Nestlé incrementa la sua attività di Ricerca e Sviluppo in Svizzera

ago 30, 2012
PTC di Konolfingen PTC di Konolfingen: particolare attenzione sullo sviluppo di latti in polvere per l’infanzia, prodotti freschi e nutrizione medica.

In Svizzera, Nestlé sta incrementando la sua attività di Ricerca e Sviluppo (R&D), estendendo il suo Centro di Tecnologia del Prodotto - Product Technology Centre (PTC) - a Konolfingen.

L’ampliamento contribuirà a migliorare le tecnologie innovative di Nestlé per lo sviluppo di nuovi prodotti, così da impiegarle nelle azioni dell’azienda in tutto il mondo.

Il PTC di Konolfingen si focalizza sullo sviluppo di latti in polvere per l’infanzia, prodotti freschi e nutrizione medica.


L'impegno in Svizzera

L’ultimo investimento di Nestlé fa parte dell’impegno per aumentare le sue capacità di R&D.

All’inizio di quest’anno l’azienda ha aperto un’Unità di Sviluppo Clinico – Clinical Development Unit – e prevede di aprire il Nestlé Institute of Health Science, entrambi con sede nella città Svizzera di Losanna.

In totale più della metà dell’investimento globale di Nestlé in R&D viene impiegato in Svizzera.

L’idea dei Centri di Tecnologia del Prodotto

“In Svizzera ci impegniamo nella Ricerca e Sviluppo”, ha dichiarato Werner Bauer - Chief Technology Officer per Nestlé.

“A Konolfingen abbiamo competenze di R&D da oltre 40 anni, da quando la nostra azienda ha fatto la prima acquisizione della sede di sterilizzazione del latte per sviluppare prodotti e processi lattiero-caseari”.

“Nel 1998 abbiamo lanciato l’idea dei Centri di Tecnologia del Prodotto (Product Technology Centres). Questa è stata una decisione che a livello globale ha permesso di concentrare lo sviluppo dei prodotti in poche sedi. Il PTC di Konolfingen è velocemente diventato un fiore all’occhiello per la nostra struttura R&D”.

“Ora stiamo celebrando un ulteriore accrescimento delle nostre capacità”, ha aggiunto.

Ultimi ampliamenti

La nuova estensione comprenderà una torre di essicazione a spruzzo, installazioni per il processo di “wet-mix” e speciali linee di produzione per il confezionamento di prodotti Nestlé in polvere.

Sarà inoltre dotata di un sistema di controllo del prodotto per soddisfare diversi standard alimentari e di sicurezza.

Il nuovo ampliamento è il risultato di un investimento di 200 milioni di franchi svizzerinel 2011 per l’apertura di un’unità di produzione nella sede di Konolfingen.

In totale dal 2006 l’azienda ha investito circa 465 milioni di franchi svizzeri nella sede suddetta.

Consulenza di Ricerca

La nuova espansione mira a sviluppare la storia dell’innovazione e delle competenze nella ricerca del PTC di Konolfingen.

Negli anni 80 il PTC ha sviluppato latti in polvere ipoallergenici per l’infanzia, per soddisfare la domanda crescente dei consumatori verso prodotti con minori probabilità di causare allergie rispetto ai latti in polvere normali.

Ha inoltre prodotto un probiotico per tutti i latti per l’infanzia compresi gli ipoallergenici, nonché ha creato e brevettato un processo di essicazione a spruzzo.

PTC Konolfingen NUOVA ESTENSIONE: Una serie di norme alimentari e di sicurezza.

Tecnologie di sviluppo

L’R&D dell’azienda comprende la ricerca di base al Nestlé Research Centre di Losanna, in Svizzera, con unità a Saint Luis negli Stati Uniti, Beijing in Cina e Tokyo in Giappone.

Questa ricerca è condivisa con la rete globale R&D di Nestlé, compresi i suoi Centri di Tecnologia del Prodotto che hanno due ruoli: il primo riguarda lo sviluppo di tecnologie innovative e processi di fabbricazione che siano alla base del nuovo sviluppo dei prodotti. Vengono create nuove consistenze e vengono migliorati i profili nutrizionali.

Il secondo riguarda l’implementazione di queste tecnologie per le operazioni aziendali.

Tecnologie che possono essere utilizzate negli stabilimenti di Nestlé in tutto il mondo per assicurare che i suoi prodotti vengano realizzati nel modo più sicuro ed adeguato possibile, rispondendo alle esigenze in continua evoluzione dei consumatori.

Nel mondo Nestlé ha 32 centri R&D, compresi 12 Centri di Tecnologia del Prodotto.

Di questi fanno parte i PTC per la tecnologia sul caffé ad Orbe, in Svizzera, che ha recentemente festeggiato il suo cinquantesimo anniversario, e il PTC di Singen in Germania, specializzato su Maggi.

Nel 2011 l’azienda ha annunciato che estenderà i suoi PTC per i dolciari a York, nel Regno Unito, entro la fine dell’anno per sviluppare e testare tecnologie, attrezzature e processi di produzione.

Gli “application group” di Nestlé lavorano con gli esperti dei PTC per installare nuove linee industrali ed ampliamenti degli stabilimenti.

I gruppi sono presenti in tutti gli stabilimenti di Nestlé nel mondo e adattano i prodotti per soddisfare i gusti e le preferenze dei consumatori.

Innovazione in Svizzera

L’azienda ha otto strutture R&D in Svizzera, inclusi i PTC di Konolfingen e Orbe, che comprendono il Nestlé Research Center e il Nestlé Institute of Health Sciences, tutti con sede a Losanna.

Altre strutture accolgono il Cereal Partners Worldwide Innovation Centre e il System Technology Centre, entrambi ad Orbe. Il Chocolate Centre of Excellence di Nestlé ha invece sede a Broc.


Informazioni correlate:
Nestlé Ricerca e Sviluppo
Photos on Flickr

Leggi di più sugli investimenti di Nestlé in R&D:
Creare l’ambiente adatto per l’innovazione
Nestlé apre una nuova unità per centralizzare il lavoro di sviluppo clinico globale
Nestlé estende il PTC globale per i dolciari
Nestlé e il centro leader mondiale di eccellenza per i prodotti nutrizionali