Nestlé e i progressi nell'emancipazione delle donne nella catena di fornitura del cacao

gen 29, 2015

Emancipazione delle donne nella filiera del cacaoIl lavoro di Nestlé per emancipare le donne nella catena di fornitura del cacao in Costa d'Avorio ha preso il via nel 2013 e stiamo facendo passi avanti con i nostri partner su questa importante tematica.

Nei mesi scorsi, per esempio, abbiamo contribuito alla formazione di quattro cooperative di produttori sulle problematiche relative alle pari opportunità, al fine di aprire alle donne una maggior quantità di ruoli, per esempio come responsabili delle piantagioni e direttrici dei vivai. Adesso le cooperative hanno prodotto i loro piani d'azione per migliorare la posizione delle donne nella catena di fornitura del cacao.

Le misure stabilite sono riportate in un nuovo report sui progressi Nestlé fatti rispetto al Piano d'azione per contribuire a migliorare la vita delle donne nella catena di fornitura del cacao in Costa d’Avorio. Il Piano d'azione fa parte del Piano Cacao Nestlé, un programma lanciato in Costa d'Avorio per migliorare la vita dei coltivatori e la qualità dei raccolti.

Il Piano d'azione è stato aggiornato nell'agosto 2014, in seguito alla valutazione della catena di fornitura del cacao Nestlé effettuata dalla Fair Labor Association (FLA) nel Paese.

Tra i vari passi compiuti di recente, il numero di donne che dirigono e supervisionano i vivai di piantine di cacao Nestlé è cresciuto dal 3 al 23 percento.

Il Report sui progressi di Nestlé rispecchia le iniziative adottate tra l'agosto 2014 e il gennaio 2015 e illustra i piani dell'azienda per il 2015, suddivisi in base a tre principali assi di intervento: promozione delle pari opportunità, dare voce alle donne e contribuire a incrementare il reddito femminile.

Sebbene le donne ivoriane svolgano diversi ruoli diretti e di supporto nella produzione del cacao, spesso il loro contributo non viene riconosciuto. Sono gli uomini ad assumersi la responsabilità di riscuotere il pagamento del cacao, e spesso il compenso di una donna per il suo lavoro dipende dal rapporto con un uomo.

Mettere in discussione la percezione del ruolo delle donne nella catena di fornitura del cacao è quindi una dimensione importante del lavoro costante di Nestlé e dei suoi partner. Per la metà del 2016, Nestlé intende estendere al Ghana l'implementazione del suo Piano d'azione per le coltivatrici di cacao.

Per ulteriori informazioni, scarica il rapporto sui progressi (pdf, 2Mb).
Articolo di Bloomberg sul lavoro di Nestlé con le coltivatrici di cacao in Costa d'Avorio.