6 cose da fare prima di iniziare a cercare lavoro

Cercare lavoro, magari il primo dopo la fine degli studi, può essere una prospettiva scoraggiante. Ecco 6 cose a cui pensare ancora prima di iniziare a mandare il tuo CV a potenziali datori di lavoro, in modo da prepararti al meglio per le eventuali opportunità che si possono prospettare:

6 cose da fare prima di iniziare a cercare lavoro

1. Stabilisci i tuoi obiettivi

Pensa a che cosa vuoi ottenere dalla tua futura carriera, sia a breve che a lungo termine.

Domandati:
  • Che cosa mi piace fare?
  • Che cosa sono bravo a fare?
  • In quali campi ho competenze e conoscenze?
  • Quali sono le caratteristiche di un lavoro importanti per me?

2. Sistema il tuo CV

Ogni singola parola del tuo CV deve avere il suo "peso":

  • Sfoltisci al massimo la sezione dedicata agli studi. Se sei laureato, la laurea è più importante delle altre qualifiche scolastiche, che possono essere limitate a una riga nella maggior parte dei casi.
  • Se può essere utile, modifica il CV per ogni candidatura. Esamina la descrizione del posto di lavoro e dai risalto alla tua esperienza più pertinente.
  • Sii conciso e diretto. I datori di lavoro ricevono molte candidature, quindi molti particolari sono superflui e non ti contraddistinguono rispetto agli altri.

3. Il test di Google

Che cosa troverebbe un datore di lavoro se effettuasse una ricerca su di te con Google? Hai controllato bene la tua reputazione "on line" e le impostazioni sulla privacy sui social network, per fare in modo che vita privata e professionale non si mischino?

4. Mettiti in gioco con esperienze nuove o fai volontariato

Incrementa le tue probabilità di assunzione facendo esperienze nuove o del volontariato. Dimostrano una forte etica lavorativa e la voglia di prendere l'iniziativa. Rendono anche più interessante il tuo CV, offrendo spunti di conversazione in fase di colloquio e anche potenziali opportunità di networking.

5. Segui sui social media i marchi e le aziende per cui desideri lavorare

Consulta i social network, come Facebook e Twitter, guarda le pagine dei potenziali datori di lavoro e seguili. Oltre a ricevere notizie e informazioni sulle opportunità di lavoro, avrai modo di conoscere meglio la loro cultura aziendale. È un ottimo modo per farti un'idea dell'attuale mercato del lavoro e per capire se saresti veramente in sintonia con la cultura dell'azienda presso cui ti candidi. Quindi segui anche la nostra pagina Facebook e diventa follower di @NestleItalia!

6. Crea contatti

In genere si è più inclini a lavorare con persone che fanno parte della propria rete di conoscenze. Fai sapere ad amici, parenti, vecchi compagni di scuola o di università e conoscenze professionali che stai cercando lavoro, e non aver paura di chiedere il loro aiuto. Il profilo su LinkedIn ti aiuterà ad aumentare i contatti, ma non dimenticare che anche le fiere del lavoro, gli eventi per ex studenti e le conferenze sono ottime opportunità di networking.