Crescitalia passa (anche) per il cioccolato

Comunicati StampaMilano,apr 23, 2012

‘New Deal’ di Perugina in USA grazie alle nuove politiche di marketing

Comunicare l’eccellenza e avvicinare il consumatore: ecco gli ingredienti che hanno portato Perugina alla crescita ‘double digit’ sul mercato americano. Un +11% in linea con il comparto ed una menzione speciale per i Baci che hanno segnato un incremento del 27% rispetto al 2010.

Il successo è stato costruito soprattutto a New York, con una quota di mercato tripla rispetto alla media nazionale, seguita da Los Angeles, San Francisco, Miami e Washington.

“Quello di Perugina negli USA è un ritorno” – spiega Corrado Castrovillari, Direttore Generale della Divisione Dolciari di Nestlé Italiana – “Negli ultimi anni il mercato statunitense ha dimostrato un continuo trend di crescita e potenzialità di sviluppo che ci hanno portato a elaborare una strategia di crescita del brand che prevede, da un lato, campagne di marketing innovative a supporto della notorietà della marca e, dall’altro, lo sviluppo dei canali di distribuzione con la presenza sia nei negozi specializzati gourmand, sia nella grande distribuzione”.

Le ragioni del cambio di marcia? Solo due parole magiche: fare sistema, unendo due eccellenze, la Scuola del Cioccolato Perugina e Eataly. Gli americani hanno così riscoperto il ‘vero’ gusto italiano, pensato e realizzato in Italia da un’Azienda che ha saputo conservare ‘il sapere del sapore’. La Scuola del Cioccolato nella Grande Mela si rivela essere così una narrazione vivente, un compendio della storia, della tradizione e dell’italianità.

Il particolare format di Eataly New York ha permesso di far conoscere al mondo USA la realtà produttiva che sta dietro il Bacio, “say I love you the Italian way”: lo stabilimento di San Sisto che con i suoi 1.500 baci al minuto addolcisce le giornate dei consumatori in oltre 55 paesi.

Proprio quest’anno, i Baci Perugina festeggiano una storia lunga 90 anni: nati con il nome ‘Cazzotto’ nel 1922 da un’idea di Luisa Spagnoli, il celebre cioccolatino fu poi ribattezzato ‘Bacio’ da Giovanni Buitoni. I cartigli, invece, furono introdotti negli anni ’30 dalla mente geniale di Federico Seneca, allora direttore artistico di Perugina, che ebbe l’intuizione di abbinare un messaggio d’amore al piacere del cioccolato. Grazie alla sua capacità di reinventarsi, di stupire, di modificare il linguaggio dell’amore e di anticipare i gusti dei suoi appassionati, i Baci Perugina sono diventati nel tempo una vera e propria “icona” della storia dolciaria italiana e il simbolo del Made in Italy negli States nel mondo.

Nestlé Italiana
Nestlé è presente nel nostro Paese dal 1875. Grazie ad un volume d’affari che nel 2010 ha raggiunto gli oltre 1,900 milioni di euro e un portafoglio di circa 87 marchi, si conferma oggi la principale azienda alimentare del Paese, con un organico di circa 4000 dipendenti, occupati nella sede centrale di Milano e nei 7 stabilimenti distribuiti su tutto il territorio nazionale. Tra i principali marchi: Perugina, Buitoni, Il Saccoccio Buitoni, Gelati Motta, Baci, Nero Perugina, Latte Perugina, KitKat, Smarties, Galak, Lion, Polo, La Cremeria, Antica Gelateria del Corso, Maxibon, Coppa del Nonno, Purina Pro Plan, Purina ONE, Gourmet, Friskies, Nidina, Nestlé Mio, Lc1 Protection, Fruttolo, Sveltesse, Nescafé, Nescafé Dolce Gusto, Orzoro, Nesquik, Fitness, Meritene, Resource.

Nestlé Italiana è parte del Gruppo Nestlé, azienda leader a livello mondiale in Nutrizione, Salute e Benessere, con sede in più di 140 Paesi con una gamma di oltre 10.000 prodotti frutto della tradizione e della più avanzata ricerca nutrizionale al mondo. Le dimensioni e la responsabilità di mercati così ampi e diversi fra loro si traducono nell’impegno a sviluppare e garantire un corretto approccio alla nutrizione ed ad un corretto stile di vita. In Italia opera con diverse realtà aziendali: Sanpellegrino, Nestlé Purina Petcare, Nespresso.

Per ulteriori informazioni:
Barbara Desario
Nestlé Italiana
Tel. 02. 81817809
E-mail: barbara.desario@it.nestle.com

Giusi Riccobono
Edelman
Tel. 02. 63116.288
E-mail: giusi.riccobono@edelman.com

Alessia Augelli
Edelman
Tel. 02. 63116.286
E-mail: alessia.augelli@edelman.com