Nasce il primo circuito Sweet Hospitality per alberghi e ristoranti

Comunicati StampaMilano,apr 25, 2010

Nasce il primo circuito della Sweet Hospitality in cui gli hotel e i ristoranti entrano in un esclusivo gruppo riconosciuto a livello internazionale per ospitalità ed accoglienza.

Non basta più puntare solo sulla cucina, ma oggi serve saper "coccolare" il cliente nel migliore dei modi, per far sì che l'esperienza si ripeta e che sia memorabile. Non si tratta di una guida asettica, ma di un sistema meritocratico in cui i migliori ristoratori e albergatori possono entrare in un esclusivo circuito con cui distinguersi con un plus di valore.
Come conferma uno studio promosso da Nestlé Professional attraverso il suo Osservatorio, su un campione di 400 tra uomini e donne di età compresa tra i 25 e i 55 anni, 7 italiani su 10 scelgono dove pranzare fuori casa facendo attenzione all'ospitalità e perché l'esperienza sia "da ripetere", è fondamentale, oltre al rapporto qualità-prezzo, il modo in cui si viene "accolti", racchiuso nel mix tra servizio (48,5%), atmosfera (45,5%), e dal feeling che deve scattare tra cliente e personale (30,3). Insomma, a non andare giù è che non ci si senta coccolati.
A scendere in campo per "insegnare" l'arte dell'ospitalità a gestori di hotel e ristoranti è un pool di professionisti, capitanati da un maggiordomo, emblema per eccellenza dell'accoglienza, e composto da esperti di organizzazione aziendale, di psicologia e bon ton che, in un vero e proprio master on line (scaricabile dal sito www.sweethospitality.it) si mettono al servizio degli operatori del settore per trasmettere loro i segreti di come "coccolare" nel migliore dei modi la loro clientela.

E' questa l'innovazione di Nestlé Professional, Divisione di Nestlé dedicata al Food&Beverage leader per il mercato dell'Out of Home da sempre distintasi per la continua sperimentazione, innovazione e attenzione alla qualità in coerenza con i principi di Nutrizione, Salute e Benessere. Nestlé Professional Italia opera nell'Out of Home con un portafoglio di 750 prodotti, tutti realizzati di concerto con le professionalità e con il supporto del Gruppo Nestlé, attivo in Italia dal 1875, oggi la più importante realtà del settore alimentare del nostro Paese. Essa vanta infatti circa 5500 dipendenti suddivisi in 18 stabilimenti produttivi (oltre alla sede centrale di Milano).

"Grazie al progetto Sweet Hospitality – spiega Federica Braghi, Marketing Manager - Nestlé Professional diventa la prima azienda che premia quei gestori che si contraddistinguono per cura e attenzione nell'accoglienza e nell'ospitalità del proprio pubblico. Con l'espressione "Sweet Hospitality", infatti, si intende la professionalità, l'impegno e la qualità dei ristoranti nell'ambito specifico dell'accoglienza al cliente. Il focus non è quindi ciò che riguarda la preparazione dei piatti e la cucina, ma piuttosto la cortesia, la disponibilità, la cura dei particolari, il calore, insomma, in una parola l'ospitalità".

Nell'ambito del progetto "Sweet Hospitality", Nestlé Professional ha così realizzato un vero e proprio master online tramite cui conoscere ed approfondire i diversi aspetti di un approccio ospitale nei confronti del cliente. Il master si compone di 5 serie di lezioni, scaricabili gratuitamente dal sito www.sweethospitality.it, tenute da esperti in grado di fornire preziose indicazioni, da Marina Puricelli, docente di organizzazione e gestione del personale presso la SDA Bocconi; Fabiana Gatti, docente di psicologia presso l'Università Cattolica di Milano; Barbara Ronchi della Rocca, famosa scrittrice e consulente esperta di bon ton, a Giovanni Lodigiani, maggiordomo, direttore di casa e consulente a livello internazionale.

Da loro è possibile apprendere la gestione delle risorse umane e conoscere gli aspetti legati alla psicologia, al marketing e al bon ton. Al termine di ciascun blocco di lezioni, si potrà visualizzare un quinto video dove lo chef Marco Vinci, responsabile dello Spazio Culinario (centro di ricerca e sviluppo nonché struttura tecnico-dimostrativa di Nestlé Professional) darà preziosi suggerimenti su come servire i piatti nel modo più accattivante. I protagonisti dei vari blocchi di lezione saranno il dolce, l'antipasto e l'ambito del pesce. Al termine del master verrà consegnato un attestato di riconoscimento certificato Nestlé Professional, a cui si aggiungerà, per i partecipanti che avranno totalizzato i punteggi più alti nei vari test post-lezione, una vetrofania ed una targa da esibire all’interno del locale.
In questo modo gli operatori migliori potranno entrare a far parte dell’esclusivo circuito di ristoranti "Sweet Hospitality", indicati tramite una mappa caricata sul sito. Una sorta di "bollino blu" che identifica un determinato locale in fatto di accoglienza contrassegnandolo come il locale dell'ospitalità per eccellenza. Verrà inoltre selezionato un gruppo ristretto che avrà diritto ad uno speciale prestigioso premio finale.

Una perfetta accoglienza del cliente si compone infatti di diversi elementi: le lezioni di Fabiana Gatti analizzeranno la psicologia dei colori e l'importanza di un loro uso attento nel suscitare emozioni particolari, oltre all'uso della comunicazione non verbale, con cui entrare in sintonia con il cliente. Barbara Ronchi della Rocca insegnerà invece le regole generali di abbigliamento, dell'aspetto fisico e della cura del corpo, oltre a quelle relative al comportamento, l'apparecchiatura e la preparazione della tavola. A partire da come accogliere l’ospite e dalle ordinazioni. Il maggiordomo Giovanni Lodigiani trasmetterà l'essenza del servizio superiore della tradizione millenaria inglese, con cui riuscire a realizzare sia cene informali sia eleganti, ma che siano indimenticabili, contraddistinte da un'attenta cura del benessere dell'ospite, discrezione, buon rapporto con il personale e attenzione al dettaglio. Marina Puricelli impartirà essenziali nozioni di organizzazione e gestione del personale nel settore della ristorazione, con cui differenziarsi dalla concorrenza e guadagnare in efficienza, ricavate dall'osservazione e dalla razionalizzazione delle prassi adottate nelle migliori realtà nazionali ed estere.

Per ulteriori informazioni:
Barbara Desario
Nestlé Italiana – Ufficio Comunicazione
Tel. +39 02 8181 7809
Fax: +39 02 8181 7948

Sarah Zocco
Bocconi Trovato & Partners
Tel. +39 02 20404212
E-mail: s.zocco@bocconitrovato.com

 

Valerio Giacomoni
Bocconi Trovato & Partners
Tel. +39 02 20404212
E-mail: v.giacomoni@bocconitrovato.com