Compie 30 anni il tartufo, il gelato che ha portato il piacere del dessert sulle tavole di tutti gli italiani. 

Comunicati StampaMilano,lug 2, 2012

Simbolo del boom economico degli anni ‘80, prodotto che ha segnato il cambiamento sociale degli italiani, il Tartufo gelato compie quest’anno 30 anni. Nato dalla geniale intuizione di un mastro gelatiere di Parma, diventa in breve tempo il dessert per eccellenza, che ha democratizzato e unito le abitudini degli italiani a tavola, diventando uno dei simboli della “rinascita” italiana di quegli anni.

Molti ricordano il 1982 per la vittoria dell’Italia di Bearzot, ma sempre nello stesso anno un gelato diventava il simbolo della trasformazione della società italiana. Compie quest’anno 30 anni il Tartufo gelato, il prodotto emblema di una generazione. Simbolo del boom economico degli anni ’80 e prodotto mito che ha celebrato la trasformazione e evoluzione sociale degli italiani, il Tartufo gelato nasce nel 1982 dalla geniale intuizione di un mastro gelatiere di Parma, che ha voluto creare un prodotto che unisse i gusti degli italiani a tavola.

Il Tartufo gelato è uno dei prodotti simbolo della trasformazione e del boom economico in corso in Italia negli anni ’80. Un’ondata di positivismo che oltre all’economia ha investito anche i costumi, grazie ad una nuova voglia di benessere che si manifestò prepotente ad ogni livello. Come è avvenuto in quegli anni con la televisione commerciale, il Tartufo gelato negli anni ‘80 è stato uno dei principali prodotti che ha democratizzato e unito gli italiani, diventando simbolo del cambiamento delle abitudini degli italiani.

Affogato o servito con il liquore, il Tartufo è diventato negli anni ’80 e lo è tuttora un elemento essenziale del dopocena degli italiani. L’idea del Tartufo gelato nasce esattamente 30 anni fa dall’intuizione di un mastro gelatiere di Antica Gelateria del Corso, il quale realizza così un delizioso dessert che custodisce un cuore di gelato alla crema ricoperto da gelato al cioccolato e arricchisce la sua creazione con polvere di cacao. Così Antica Gelateria del Corso, l’azienda italiana, simbolo del gelato italiano e sinonimo di artigianalità, raffinatezza e gusto, in pochi anni fa del Tartufo uno dei suoi prodotti di punta, tanto da celebrare i 30 anni dalla nascita realizzando un nuovo pack con fondo oro e cupola trasparente e proponendo una limited edition dal gusto unico e goloso: il Tartufo al Pistacchio, realizzato con cuore morbido al cacao e nocciola arricchito con granella di pistacchio e biscotto al cacao.

Diventato espressione della trasformazione della società italiana degli anni ’80, il tartufo gelato è espressione del gusto italiano che in breve tempo ha avuto successo anche oltre i confini nazionali. Lo sanno bene in America, dove illustri ristoranti e diverse gelaterie puntano sul tartufo gelato per soddisfare il palato della propria clientela. Uno dei più famosi locali italiani di Hollywood, il Marino Restaurant, ha visto passare negli anni le più illustri celebrità dello star system. Tra antipasti e primi piatti rigorosamente made in Italy, il prodotto più richiesto è proprio il tartufo gelato, che è riuscito a conquistare il palato di divi del cinema, ospiti fissi del famoso ristorante fondato da Ciro Marino.

E se il Washington Times ha dedicato un articolo intero al Ristorante Pasta Mia di Washington, gestito dai coniugi Roberto e Antoniette Broglia e dove il tartufo al cioccolato servito come dessert “riesce a soddisfare i palati più golosi”, a New York esiste il Katerina's Tartufo Ice Cream, la cui specialità, nemmeno a dirlo, è proprio il tartufo gelato, capace di soddisfare la golosità di turisti e abitanti della zona in qualsiasi momento della giornata. A Woodbury, sempre nella Grande Mela, il Woodbury Country Club non fa mai mancare nel menù degli sposi, che decidono di passare il giorno più importante della propria vita all’interno della prestigiosa tenuta, il tartufo gelato.