Dow Jones Sustainability Index 2016: Nestlé al primo posto fra le aziende del settore food

Riconosciuta a Nestlé la leadership del settore a livello mondiale per il suo impegno nella sostenibilità: massimo dei voti in particolare per le performance ottenute nella categoria Ambiente

Comunicati StampaMilano,set 12, 2016

Con un punteggio di 92 su 100, il Dow Jones Sustainability Index 2016 ha incoronato Nestlé come l’azienda più sostenibile del settore food a livello mondiale.

L’indice indipendente, riconosciuto a livello internazionale, analizza le performances di 2.500 grandi aziende di diversi settori, valutandoli in base a tre criteri: Economico, Ambientale e Sociale. In tutti e tre gli ambiti Nestlé ha ottenuto i risultati migliori fra le aziende del settore alimentare: in particolare, l'indice ha riconosciuto gli ”straordinari passi avanti” compiuti dal Gruppo nell’integrazione dei diritti umani nelle politiche di gestione dei fornitori, così come la sua leadership nel settore della salute e della nutrizione.

La performance migliore è stata ottenuta nella categoria Ambiente, dove Nestlé si è vista assegnare il punteggio massimo di 100 su 100: il Dow Jones Sustainability Index 2016 ha voluto così premiare l’impegno del Gruppo nel garantire la massima sostenibilità dei propri prodotti, sia dal punto di vista ambientale che sociale.

Anche l’Italia, naturalmente, ha dato il proprio contributo al raggiungimento di questo straordinario risultato. Numerosi sono i progetti sviluppati nel nostro Paese a favore della sostenibilità ambientale e importanti sono i risultati raggiunti nel corso degli ultimi anni. Nestlé Italiana ad esempio dal 2010 al 2015 ha ridotto nel 2,8% i consumi di energia, del 10,3% l’acqua utilizzata e del 48,4% le emissioni di CO2 (dati per tonnellata di prodotto). Inoltre, il 100% dell’energia elettrica usata dal Gruppo Nestlé per le proprie attività in Italia proviene da fonti rinnovabili.

L’impegno di Nestlé a tutela della sostenibilità ambientale rientra tra le attività sviluppate dal Gruppo a livello globale, in linea con il principio di Creazione di Valore Condiviso, secondo cui l’azienda per avere successo nel lungo periodo deve creare valore, oltre che per sé, anche per la società in cui opera.

Ulteriori informazioni disponibili su Nestle.com

Seguici su Twitter: @NestléItalia

Visita il nostro sito: www.nestle.it