Maison Cailler: il nuovo marchio Nestlé inaugura la haute-couture del cioccolato

Comunicati StampaMilano,ott 19, 2011

Nestlé ha creato un nuovo marchio di lusso che propone cioccolatini "fatti su misura", personalizzati secondo i gusti individuali.

Maison Cailler è un sistema esclusivo di analisi dei profili che i consumatori possono utilizzare per scoprire la loro "ciocco-personalità" e condividere i risultati con gli amici online.

Dopo aver utilizzato il servizio, i consumatori riceveranno entro 48 ore una scatola di cioccolatini Maison Cailler attentamente selezionati per soddisfare le loro preferenze individuali.

"Vogliamo offrire ai consumatori la perfezione del cioccolato personalizzato", ha affermato Cédric Lacroix, Direttore del Chocolate Centre of Excellence Nestlé di Broc, nella regione svizzera della Gruyère.

Servizio personalizzato
Per determinare una "ciocco-personalità", i consumatori ordinano anzitutto una scatola di cioccolatini "da assaggio" da inviare a un parente, a un amico o a se stessi.

"Il cioccolato ha determinate proprietà che ognuno distingue a suo modo, un po' come avviene con la degustazione dei vini", spiega Cédric Lacroix.

"I primi cinque cioccolatini da assaggio sono accompagnati da una serie di istruzioni, pensate per aiutare tutti a scoprire il piacere della degustazione."

Il destinatario assapora i cioccolatini ricevuti, che sprigionano note di latte, caramello, noci, frutta, fiori, vaniglia e cacao. In seguito, ne dà una valutazione online compilando un semplice questionario.

Sulla base di queste risposte, la Maison Cailler sceglie con cura l'assortimento ideale, che risponde perfettamente ai gusti espressi, da una selezione iniziale di 12 cioccolatini diversi, tutti frutto di nuove ricette espressamente formulate per questo segmento di lusso del mercato.

Maison Cailler è solo l'ultimo di una serie innovativa di prodotti e servizi personalizzati ideati dalla rete globale di Ricerca e Sviluppo Nestlé.

In Svizzera, l'Azienda ha lanciato quest'anno BabyNes, il primo sistema al mondo che offre una soluzione nutrizionale completa per la prima infanzia. Il debutto di BabyNes ha fatto seguito al lancio di Special.T, la rivoluzionaria "macchina espresso" per il tè in capsule, avvenuto in Francia nel 2010.

La "haute-couture" del cioccolato
Di forma e dimensioni identiche, i cioccolatini Maison Cailler sono combinati in cinque assortimenti diversi o proposti in scatole contenenti una o due varietà.

Saranno prodotti, confezionati e spediti direttamente ai consumatori dallo stabilimento Cailler di Nestlé situato a Broc, che produce cioccolatini finissimi fin dal 1898.

"Offriamo cioccolatini di qualità superiore, creati usando tecniche tradizionali che il marchio Cailler perfeziona da oltre un secolo", continua Lacroix.

"La Maison Cailler rappresenta la 'haute-couture' del cioccolato, il lusso per definizione, ispirato dalla lussureggiante natura della Gruyère e dalla qualità degli ingredienti locali.

"La forma dei cioccolatini si richiama alla sagoma del vicino monte Moléson, mentre il packaging fa leva sull'antica arte svizzera del ritaglio su carta", aggiunge.

Presentate in scatole contenenti da uno a cinque strati di cioccolatini, le creazioni Maison Cailler sono accompagnate da un opuscolo che descrive le caratteristiche di una determinata "ciocco-personalità".

Il destinatario può condividere i tratti di questa personalità online attraverso il proprio profilo su Facebook o ancora tramite la pagina Facebook della Maison Cailler.

E-commerce
"Maison Cailler rispecchia appieno questa nostra epoca di incessanti mutamenti", spiega Lacroix.

"I consumatori sono alla ricerca di prodotti e servizi sempre più personalizzati e tendono in misura crescente ad acquistarli online."

"Prevediamo di ottimizzare l'offerta Maison Cailler basandoci sui commenti e le reazioni dei consumatori", prosegue.

"Sebbene le cinque 'ciocco-personalità' principali rimarranno invariate, presto saremo in grado di individuare molteplici sfumature.
L'obiettivo è offrire effettivamente il maggior grado di personalizzazione possibile."

I consumatori possono iscriversi e configurare un account personale sul sito Web Maison Cailler, dove importare i loro contatti Facebook e registrare le "ciocco-personalità" dei loro amici.

Potranno anche postare domande direttamente al team Maison Cailler.

Il sito Web Maison Cailler, che sarà accessibile con tutti i dispositivi digitali, trasmetterà in diretta sequenze video riprese nelle cucine dei cioccolatieri, sulla vetta del Moléson e sulle distese erbose dove pascolano le mucche che producono il latte utilizzato dallo stabilimento.

Saranno trasmesse perfino sequenze live da una piantagione di cacao in Ecuador.

"Vogliamo mostrare ai consumatori in tempo reale che siamo un'azienda reale, fatta di gente reale che lavora ogni giorno per produrre il cioccolato che adorano", aggiunge Lacroix.

Location di lusso per gustare il cioccolato
Oltre al sito Internet per l'attività online, verranno installati anche dei "chioschi interattivi" Maison Cailler in numerose location di lusso di tutta la Svizzera, come gli alberghi a cinque stelle.

Installazioni temporanee, i chioschi daranno ai consumatori la possibilità di sottoporsi al test della "ciocco-personalità" in compagnia di amici e in un'atmosfera tranquilla e accogliente.

Un nuovo flagship store verrà aperto all'esterno del museo del cioccolato Maison Cailler di Broc, dove i visitatori potranno scoprire anche la loro "ciocco-personalità".

Il servizio Maison Cailler verrà lanciato agli inizi del 2012 e, in un primo tempo, sarà disponibile unicamente in Svizzera e Liechtenstein.

Breve cronistoria di Cailler
François-Louis Cailler nasce nel 1796 a Vevey, in Svizzera.

Nel 1819, acquista una piccola azienda che vende cioccolato. Nel 1825, inizia a produrre cioccolato a Corsier, un'area industriale nei pressi di Vevey.

Nel 1832, costruisce il suo primo grande stabilimento nella stessa città, a cui farà seguito un secondo.

Quando François-Louis Cailler muore nel 1852, due dei suoi figli prendono in mano le redini dell'azienda e acquistano un nuovo stabilimento a Vevey.

Nel 1898, il nipote di François-Louis Cailler, Alexandre-Louis, costruisce la sua "fabbrica di cioccolato" a Broc, nella Gruyère, regione nota per la produzione del latte.

L'azienda sceglie poi la fusione con i produttori di cioccolato Peter e Kohler nel 1911.

Nel 1929, l'azienda viene rilevata da Nestlé. Oggi, il marchio Cailler continua a produrre cioccolato nella fabbrica di Broc seguendo sempre le ricette tradizionali del suo fondatore.

Altri articoli sui prodotti e i servizi personalizzati Nestlé