Insegnare nuovi giochi a cani in là con gli anni? Un nuovo studio del Centro Ricerche Nestlé conferma i benefici dei Trigliceridi a Media Catena per mantenere elevate le funzioni cognitive

28 Luglio 2010

Volete insegnare nuovi giochi ai vostri amici cani un pò "anzianotti"? I ricercatori del Centro Ricerche Nestlé Purina di St. Louis hanno trovato il metodo più adatto attraverso un particolare accorgimento dietetico. Lo studio pubblicato sul British Journal of Nutrition dimostra che integrare l'abituale dieta con trigliceridi a media catena (MCT, Medium Chain Triglicerides) offre benefici evidenti sulle capacità cognitive dei cani. I trigliceridi a catena media sono trigliceridi formati da acidi grassi a catena media. Sono quindi grassi saturi, ma presentano molte differenze rispetto a quelli a catena lunga, infatti:

  • Non innalzano il livello di colesterolo LDL nel sangue;
  • Non necessitano di scissione tramite idrolisi per essere assimilati, ma possono essere assorbiti direttamente dalla mucosa intestinale;

In pratica, gli MCT vengono digeriti e utilizzati dall'organismo in modo simile ai carboidrati, ma apportano una energia più che doppia.

La progressiva diminuzione della capacità mentali è normale con l'avanzare dell’età e questo rende simili uomini e animali. Nei cani in particolare si può arrivare addirittura ad una patologia simile alla demenza senile. Con il trascorrere del tempo, infatti, le cellule cerebrali sono sempre meno in grado di utilizzare il glucosio come fonte di energia. In questo caso il cervello può utilizzare come fonte alternativa i chetoni, il che accade in condizione di inedia o di diete povere di carboidrati.

I ricercatori di Nestlé Purina hanno intergrato la dieta abituale di un gruppo di cani anziani con MCT per aiutarli a migliorare le proprie capacità cognitive. Hanno quindi formato due gruppi di età compresa tra i 7 anni e mezzo e gli 11 e mezzo; il primo nutrito con un regime alimentare equilibrato ma "normale"; il secondo con un supporto energetico equivalente al primo ma con l'integrazione di MCT. L'esperimento si è protratto per 8 mesi durante i quali a tutti i cani sono stati insegnati 3 nuovi giochi di abilità. Al termine della ricerca è stato dimostrato che i cani alimentati con MCT hanno avuto un apprendimento migliore. Inoltre, grazie all'apporto di MCT, è cresciuta la percentuale di chetoni presenti nel sangue e ciò conferma l'ipotesi che i trigliceridi a catena media rendono maggiormente disponibile una fonte di energia alternativa per il cervello.

Vuoi saperne di più?
Consulente Nestlé
Letizia Balducci
Tel. +39 02 81817406

E-mail: marialetizia.balducci@it.nestle.com

Edelman
Davide Sicolo
Tel. +39 02 63116241 

E-mail: davide.sicolo@edelman.com