Nestlé promuove gusto e benessere anche nelle tradizioni locali

19 Marzo 2010

Nestlé, azienda leader in Nutrizione, Salute e Benessere, nel 2009 ha lanciato per la prima volta sul mercato mondiale un cibo dal sapore di fritto ... senza essere fritto.

I noodles, gli spaghetti tipici del sud est asiatico, fanno parte della tradizione culinaria dei paesi di quell'area ed è uno dei cibi maggiormente consumati. Negli ultimi anni, tuttavia, l'attenzione sempre crescente delle autorità locali per i bisogni nutrizionali dei cittadini, ha portato ad un ripensamento delle abitudini alimentari.

Ascoltando infatti i consumatori asiatici, si è compreso quali fossero le loro principali esigenze in tema di alimentazione: prodotti econonomicamente accessibili, più sani e con migliori proprietà nutritive, e, contemporaneamente, in grado di soddisfare le esigenze del palato. E’ stato quindi il pubblico a richiedere un prodotto nuovo che non abbandonasse il gusto tipico dei noodles e che fosse più salutare.

Il Centro Ricerche Nestlé di Singapore ha intercettato questa esigenza, avviando un progetto di ricerca per ottenere un alimento in linea con le aspettative dei consumatori.

Il paradigma adottato dal Centro è stato quello di creare un percorso sperimentale che utilizzasse gli ingredienti e i processi disponibili per mantenere il gusto dei Noodles tradizionali. E i consumatori hanno apprezzato l'idea del "fritto-non fritto": sono consapevoli che una scelta nutrizionale di questo tipo può essere un investimento importante sulla propria salute, senza per questo abbandonare la tradizione gastronomica del proprio paese.

"Siamo riusciti a ricreare il classico gusto del fritto attraverso i nostri ingredienti e i nostri processi, in modo da ottenere un gusto davvero perfetto - spiega Tian Seng Toh, R&D Singapore Group Manager. E molti consumatori hanno dichiarato di preferire i nuovi noodle a quelli fritti tradizionali. Così, oggi i Noodles con il sapore di fritto hanno solo il 3% di grassi".

Le applicazioni sono potenzialmente vaste. Ma il fritto misto non si tocca ...

Questa vicenda dimostra come la ricerca Nestlé cerca sempre a sviluppare prodotti in grado di conciliare le esigenze di gusto e benessere e di adattare i prodotti ai diversi mercati, in base alle particolari preferenze e tradizioni dei consumatori.

Pieno merito, dunque, ai ricercatori di Singapore, protagonisti di questo successo.
Il Centro di Ricerca fa parte dell'estesa rete di centri R&D Nestlé - 28 centri a livello globale, la più grande struttura di ricerca al mondo per il food and nutrition – che fornisce soluzioni utili ad offrire ai consumatori importanti benefici per la salute.

Vuoi saperne di più?
- Nestlé Italiana
Milena Campanella
Tel. O2.8181.7595

e mail: milena.campanella@it.nestle.com

- Edelman
Anna Capella
Tel. +39 02 63116236

e mail: anna.capella@edelman.com
- Edelman
Laura Valentini
Tel. +39 02 63116213

e mail: laura.valentini@edelman.com