Sostenibilità e risorse idriche nella produzione di alimenti e bevande

Il contesto

Sostenibilità e Risorse IdricheA livello globale, la crescita della popolazione e l’aumento della ricchezza potrebbero mettere a dura prova la capacità del pianeta di sopportare gli effetti dell’attività umana. Prevediamo, nei prossimi anni, una seria crisi delle risorse idriche che potrebbe avere gravi ripercussioni sulla disponibilità e l’accesso al cibo. La catena alimentare, dall'agricoltura alla produzione e al consumo, influisce in modo significativo sulla qualità e disponibilità dell'acqua, sui cambiamenti climatici, sull'utilizzo di energia, sulla biodiversità e sulla qualità del suolo e dell'aria; allo stesso tempo, è strettamente dipendente da tutte queste risorse. Ad esempio, la disponibilità e l'accesso di acqua potabile influenzano le nostre attività e quelle dei nostri fornitori e nei prossimi decenni dovremo tenere conto anche delle ripercussioni su di esse legate ai cambiamenti climatici.

I nostri obiettivi
Il nostro obiettivo è produrre alimenti e bevande gustosi e nutrienti con il minor impatto ambientale possibile e per questa ragione ci impegniamo costantemente nel migliorare l’efficienza operativa e la sostenibilità ambientale. Il nostro approccio al ciclo di vita dei prodotti valuta non solo l’impatto delle nostre attività e dei nostri prodotti, ma anche quello associato alla più ampia catena del valore, contribuendo a un futuro migliore e alla Creazione di Valore Condiviso sia per Nestlé che per la società.

Le nostre azioni
Nel 2010 abbiamo investito 175 milioni di CHF in programmi e iniziative a favore della sostenibilità ambientale. Continueremo ad individuare e sviluppare progetti che mirano a diminuire l’utilizzo di acqua, energia e di altre risorse naturali, a utilizzare energia da fonti rinnovabili, a ridurre le emissioni di gas serra (GHG), a eliminare gli sprechi e a ridurre l’impatto ambientale dei nostri imballaggi. Collaboriamo inoltre con i nostri fornitori lungo tutta la catena di approvvigionamento per la promozione di pratiche sostenibili.

Sostenibilità e Risorse IdricheI nostri risultati
Abbiamo migliorato i nostri risultati relativi al consumo di acqua, energia e all’emissione di CO₂, grazie all’adozione di specifiche misure di efficienza energetica e all’impiego di fonti di energia rinnovabile. Abbiamo notevolmente diminuito la quantità di rifiuti destinata alle discariche o agli inceneritori. Priorità del Gruppo è, inoltre, ridurre l’impatto ambientale dei nostri imballaggi.

In Italia
Negli ultimi anni l’impegno di Nestlé in Italia nei confronti dell’ambiente ha permesso di raggiungere importanti risultati. Dal 2005 al 2010 infatti le società del Gruppo hanno ridotto i consumi di acqua del 33,3%, i consumi di energia del 11,9% e hanno diminuito i rifiuti generati del 1,3%. Nestlé sviluppa importanti progetti dedicati all’utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili. A partire dal 2009 è stato sviluppato l’innovativo progetto Sole Amico, grazie al quale sono stati installati dei parchi fotovoltaici in alcuni stabilimenti per la produzione di energia solare fotovoltaica pulita senza nessuna emissione inquinante. Inoltre Nestlé da quest’anno ha scelto di rifornirsi esclusivamente di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, grazie all’accordo con il fornitore e all’acquisto dei certificati RECS - Renewable Energy Certificate System. I RECS sono un'iniziativa a livello europeo, su base volontaria, volta al sostegno e al riconoscimento del valore ambientale dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili e attestano la produzione di elettricità da fonti rinnovabili, come definite dalla direttiva comunitaria 2001/77 (tra tutte le fonti Nestlé sceglie eolico, fotovoltaico e idroelettrico).

  • Valore per Nestlé
    Miglioramento continuo della performance ambientale; impianti produttivi; riduzione di costi e rischi; disponibilità a lungo termine di materie prime e acqua; crescita sostenibile e proficua.
  • Valore per la società
    Standard ambientali più elevati; opportunità di impiego locali; redditi più alti e standard di vita migliori.