Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Speciale weekend dedicato al cioccolato. Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e Perugina invitano il pubblico "Alla scoperta del cioccolato" | Nestlé Italia

Comunicati Stampa
Milano
,
Nov 10, 2010

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" Via San Vittore 21, Milano.

Milano, 10 ottobre 2010 - Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" e Perugina inaugurano il nuovo percorso dell'i.lab Alimentazione dedicato al mondo del cioccolato.

É buono, goloso, con un gusto unico e irresistibile. È il cioccolato, amico dall'infanzia, associato al piacere, alla soddisfazione, al divertimento, al piacere per eccellenza. Durante il nuovo percorso saranno svelate, a bambini e genitori, l'origine, la storia e la composizione del cioccolato. Dopo aver osservato la fava di cacao, attraverso una serie di esperimenti coinvolgenti, si scoprirà la particolare struttura del cioccolato, come si forma la miscela di zucchero, cacao e burro di cacao, e come si crea una perfetta tavoletta di cioccolato che quando si spezza suona "clac" e che si scioglie in bocca.

E per gli appassionati, oltre ai laboratori, il week end prevede incontri dedicati con il Maestro Cioccolatiere Perugina, che mostrerà in diretta la tecnica per la preparazione del cioccolato e il processo delicato del "temperaggio", rispondendo a tutte le curiosità dei presenti (sabato alle ore 16.30, domenica alle ore 12.00 e alle ore 17.00 su prenotazione all'infopoint).

ALLA SCOPERTA DEL CIOCCOLATO IN COLLABORAZIONE CON NESTLÉ PERUGINA Attività su prenotazione all'infopoint
Sabato 20 novembre ore 15.30
Domenica 21 novembre ore 15.00 e ore 16.00

a partire da 8 anni | durata 45 minuti | max 25 partecipanti Osserviamo la fava del cacao e i frutti che la contengono, scopriamo la trasformazione della materia prima in cioccolato e individuiamo gli ingredienti che lo compongono.
Osserviamo come si ottiene una tavoletta di cioccolato e, attraverso l'utilizzo di emulsionanti, scopriamo perchè si scioglie in bocca.

Il laboratorio-i.lab Alimentazione si presenta come una cucina "a vista" in cui costruire comprensione e consapevolezza sugli aspetti scientifici, spesso impliciti o poco conosciuti, legati al cibo. L'area e le attività sperimentali proposte mirano a ricreare l'atmosfera di scambio e confronto tipica degli ambienti domestici, in cui si prepara e si consuma il cibo. Ciascun visitatore potrà realizzare in prima persona gli esperimenti proposti dall'animatore scientifico e dare il proprio contributo alla discussione.

I.lab Alimentazione si inserisce nell'ambito dei progetti educativi e culturali che il Museo intende sviluppare in vista di Expo Milano 2015, in linea con il tema prescelto "Nutrire il pianeta, energia per la vita". Il laboratorio interattivo di Alimentazione è stato progettato e realizzato dal Museo, con il contributo di Regione Lombardia e Expo 2015 S.p.A., in partnership con AMC, Be-Total, Eataly, Electrolux, Federchimica (Agrofarma, Aispec, Assofertilizzanti), Fondazione Italiana Accenture, Goglio, Yakult e Nestlé Good Food Good Life (Acqua Nestlé Vera, Cereali Nestlé, Gelati Nestlé Motta, Perugina).

PERUGINA, CENTO ANNI DI ARTE DEL GUSTO.
Perugina rappresenta da cento anni tutto il sapere e l'esperienza dell'arte cioccolatiera italiana, una passione racchiusa in ognuna delle sue creazioni, veri e propri "miti" della storia dolciaria nazionale, riconosciuti e amati anche all'estero. Perugina nasce nel 1907 dall'idea di quattro soci fondatori come laboratorio artigianale per la produzione di confetti, con la sede nel centro di Perugia. Dopo pochi anni, nel 1913, il laboratorio artigianale cede il passo allo stabilimento di Fontivegge e nel 1963 inizia la produzione nell’attuale fabbrica di San Sisto. Dalla sua nascita, Perugina inizia a proporre prodotti che diventeranno dei veri e propri cult dell'arte pasticcera. Al mitico Bacio, nato nel 1922, si affianca, nel 1926, la "signora" delle specialità Perugina, Rossana, che deve il suo nome alla dama seicentesca amata da Cyrano de Bergerac. Accanto a questi, la cioccolata fondente Luisa (dal nome della Spagnoli), la pasticceria Ore Liete, i cioccolatini Tre Re, le Banane e il Carrarmato, che, nato agli inizi degli anni '60, è stato il prodotto prescelto per festeggiare i 100 anni dell'azienda. All'insegna di innovazione e gusto Perugina presenta nel 2005 Nero Perugina e nel 2006 nascono i Baci in Rosso. Infine nel 2009 Perugina da il benvenuto alla sua ultima creazione: Latte Perugina, la nuova gamma dedicata all'esplorazione dei morbidi piaceri del cioccolato al latte.
Se è vero che i prodotti Perugina raccontano l'evoluzione dell'azienda attraverso il gusto e l'innovazione è altrettanto innegabile che il legame e l'amore per la terra d'origine sono i valori che accompagnano tutta la storia e il percorso di crescita di questa importante realtà umbra, che negli anni ha trasformato Perugia nel "Paese del Cioccolato". Ne è prova la Casa del Cioccolato, inaugurata nel 2007, meta ambita non solo dagli appassionati di cioccolato ma anche da tutti coloro che riconoscono in Perugina un pezzo della storia imprenditoriale italiana, un testimone dell'evoluzione del costume in termini di tendenze di consumo, abitudini, mode. La Casa del Cioccolato offre anche la possibilità di condividere per un giorno la passione per il cioccolato frequentando uno dei tanti corsi proposti dalla Scuola del Cioccolato Perugina: inaugurata nel 2004, è la prima scuola in Italia aperta al pubblico e rappresenta la massima espressione dell'esperienza, della competenza e della creatività Perugina.

Il programma dettagliato e aggiornato delle attività offerte ogni giorno è disponibile all'indirizzo http://www.museoscienza.org/attivita/. Tutte le attività sono incluse nel biglietto d’ingresso al Museo, ad eccezione della visita guidata al sottomarino S-506 Enrico Toti (per maggiori informazioni vedi box in fondo alla pagina). Se non è diversamente indicato, le attività sono prenotabili solo all'infopoint il giorno della visita, fino a esaurimento posti (max 2 attività al giorno per persona).

CONTATTI PER LA STAMPA:
Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci
Ufficio Relazioni esterne e Stampa
Deborah Chiodoni – Lisa Bergamo - Valeria Gasparotti
Tel. +39 02 48555 343 / 372 / 381 / 450
Cell. +39 339 1536030
E-mail: [email protected]
Sito Internet: www.museoscienza.org

Maria Letizia Balducci
Consulente Nestlé
Tel. +39 02 81817406
E-mail: [email protected]

Rossella Camaggio
Ufficio stampa Edelman
Tel. +39 02.63116228
Cel. +39 348 3001325
E-mail: [email protected]
Lucia Bruno
Ufficio stampa Edelman
Tel. +39 02.63116277
E-mail: [email protected]

Article Type