6 consigli per far dimenticare la tua inesperienza

Muovere iprimi passi in una professione o cambiare carriera passando a un nuovo settore non è facile, soprattuttorispetto a candidati con molta più esperienza. Difficile ma nonimpossibile: con un po' d'impegno euna buona dose d'ambizione e autostima, puoi farcela. Questi pochiconsigli ti aiuteranno a compensare i vuoti del tuo curriculum e a ottenere il lavoroche desideri. 6 consigli per far dimenticare la tua inesperienza

1. Studia bene il settore

Sapere è potere, si dice oggi... metti inmoto i neuroni e impara tutto quelloche c'è da sapere sul settore che tiinteressa e sul ruolo che vorrestisvolgere. La passione è spesso la carta vincente per dimostrare che meriti un'opportunità.

2. Approfondisci, fatti un'opinione e fai sentire la tua voce

Segui suTwitter e LinkedIn le figure piùinfluenti del settore, dell'aziendae della professione di tuointeresse. Unisciti a gruppi diutenti, segui i blog e iscriviti ai forum. Rispondi alle domande, inizia a farti conoscere,esprimi il tuo punto di vista:mostrare che sai di cosa parli e che ne parli con passione farà un'enorme differenza, vedrai. La capacità di trasmettere con convinzionele opinioni personali è una dotepreziosa in qualsiasi ruolo, ma èfondamentale per dimostrare di possedere l'intelligenzae la preparazione necessarie persupplire alla mancanza di una solidaesperienza.

3. Tira fuori il tuo lato social per "fare rete"

Scopri ilpercorso che ha portato tanti altri prima di te al traguardo che vuoi raggiungere, moltiplica i tuoi contatti sui social network come LinkedIn e Twitter, cerca le offerte distage, retribuiti e non, e invia la tua candidatura per ampliare la tua rete professionale e acquisire esperienze utili e valorizzanti.

4. Arricchisci il tuo profilo con le competenze giuste

Fai unalista delle competenze più richiesteper l'incarico che vuoi ricoprire, in genere le trovi specificate negli annunci di lavoro. Poi fai un elencodelle tue doti: tecniche, informatiche, comunicative, risolutive, scientifichee manageriali. Serviti di episodi incui hai applicato con buoni risultati queste tue doti per illustrare con esempipratici perché hai la stoffa per riuscire. Ad esempio, se hai gestito consuccesso un'iniziativa universitariaoppure un progetto nel volontariatograzie alle tue abilità, aggiungilial tuo curriculum. Le competenze trasversali sono importantie dimostrano che possiedi le qualitàrichieste per quel ruolo.

5. Impara lavorando

Aderiscialle associazioni di categoria, candidati per attività di volontariato, tirocini e stage anchebrevi in tutte le realtà che operano nel campo di tuo interesse perché non soloarricchirai il tuo bagaglio diesperienza, ma "farai rete" e ti schiuderai le prime porte. Unavolta dentro, assumi volentieri incarichi di responsabilità, dai prova delle tue competenze e proponi progetti e iniziative.

6. Chiedi un 

Fatti avantie cogli l’occasione di dire sinceramente perché pensi di meritare un’opportunità. Hai molte più probabilità di convincere un manager ad assumerti se riesci aspiegare con esempi concreti perché sei tu la persona giusta e perché, grazie all’esperienza che hai maturato, saprai essereall'altezza del compito. Fai vedere di avere fiducia nelle tue doti e competenze: qualsiasi interlocutore ti rispetterà per la passione e l'entusiasmo che dimostrerai. E questa è già una mezza vittoria.