Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Nestlé: oltre i tre quarti della supply chain è confermata deforestation-free

Comunicati Stampa
Vevey,
mag 30, 2019

Nestlé ha annunciato che il 77% delle sue materie prime agricole è “deforestation-free”. Si tratta di un traguardo fondamentale nel percorso verso la “No Deforestation”. Nestlé dal 2010 si è impegnata a verificare che tutti i prodotti su scala globale non siano associati alla deforestazione (entro il 2020).

Nel corso degli anni, Nestlé ha lavorato in collaborazione con i propri fornitori e al fianco di partner come Airbus e Earthworm Foundation per identificare le aree a rischio deforestazione. Al fine di raggiungere il proprio obiettivo, l’azienda è scesa in campo con molteplici approcci: mappatura della supply chain, certificazioni, verifiche sul territorio e immagini satellitari provenienti dal sistema Starling. Quest’ultimo è il risultato di una fruttuosa collaborazione tra Airbus, Earthworm Foundation e Nestlé. Ad oggi, l’azienda utilizza il sistema Starling per monitorare l’intera catena di approvvigionamento dell’olio di palma.

Il Gruppo ha avviato progetti pilota anche per il controllo delle forniture di cellulosa e carta. A questi progetti, entro la fine del 2019, saranno aggiunte le verifiche sull’approvvigionamento della soia. La tecnologia all'avanguardia di Starling aiuta Nestlé a individuare meglio i luoghi in cui si verifica la deforestazione, a comprendere i motivi per cui avviene e chi ne è coinvolto. L’azienda usa queste informazioni per verificare la conformità dei processi di approvvigionamento, per monitorare i propri fornitori e per individuare tempestivamente quali siano le azioni a cui dar maggior priorità.

Magdi Batato, Executive Vice President, Head of Operations di Nestlé S.A., ha commentato: “Le tecnologie innovative come quelle impiegate da Starling accelerano il nostro percorso verso il traguardo “No Deforestation”. Questo strumento sta trasformando il modo in cui gestiamo il rischio di deforestazione all’interno della supply chain dell’olio di palma. Stiamo utilizzando tale tecnologia per rendere i nostri fornitori e la nostra compagnia responsabile. Possiamo ritenerci soddisfatti dei progressi fatti, ma c’è ancora molto da fare. L’ultimo miglio è sempre il più sfidante”.

“Starling trasforma i terabyte delle immagini satellitari in informazioni fruibili, consentendo ai clienti di capire dove e perché avviene la deforestazione per prendere le migliori decisioni possibili”, ha commentato Grazia Vittadini, Chief Technology Officer di Airbus.

La trasparenza è un elemento essenziale per assicurare una supply chain sostenibile. Per questo motivo, Nestlé ha pubblicato anche la “Transparency Dashboard”, che utilizza i dati del sistema Starling per fornire informazioni sull’andamento della deforestazione.

"Nestlé è la prima azienda ad utilizzare il monitoraggio satellitare su tutta la sua supply chain di olio di palma. Grazie a questo strumento, l’azienda accelera il suo impegno per raggiungere l’obiettivo “No Deforestation”, assicurando un elevato livello di trasparenza. I dati raccolti attraverso i satelliti sottolineano che le sfide permangono e evidenziano la necessità di azioni congiunte tra le varie aziende. Tutte le imprese che hanno impegni simili devono iniziare a monitorare, verificare e, soprattutto, agire sulla base di ciò che questi strumenti rivelano. Le informazioni disponibili pubblicamente su deforestazione e supply chain permetteranno ai consumatori e agli investitori di capire davvero quali siano le aziende che stanno realmente affrontando il problema”, ha commentato Bastien Sachet, CEO di Earthworm Foundation.

Nestlé continuerà a impegnarsi insieme a tutti i suoi fornitori affinché il suo impegno “No Deforestation” venga adempiuto al più presto. In particolare, il Gruppo riconosce il bisogno di un approccio collaborativo al fine di aiutare i piccoli proprietari ad acquisire le capacità per contrastare la deforestazione. Nestlé sta lavorando per trovare soluzioni che assicurino una supply chain sostenibile, rispettando i diritti delle persone e migliorando le loro condizioni di vita.

Combattere la deforestazione richiede una vera trasformazione di tutte le supply chain globali basate sulle materie prime. Si tratta di una responsabilità condivisa, per la quale Nestlé invita altre aziende produttrici di beni di consumo ad adottare servizi innovativi di monitoraggio satellitare che possano accelerare gli sforzi per combattere la deforestazione, all’insegna della trasparenza. Nestlé richiede quindi una collaborazione urgente poiché le sfide ancora da affrontare sono immense. Nell’invitare altri Gruppi a intraprendere questo viaggio, Nestlé spera di ispirare ulteriori azioni collettive, in direzione di filiere sostenibili e nel rinnovamento dell’intero settore.

Gruppo Nestlé

Il Gruppo Nestlé è l’azienda alimentare leader nel mondo, attiva dal 1866 per la produzione e distribuzione di prodotti per la Nutrizione, la Salute e il Benessere delle persone. Con 413 stabilimenti e circa 323.000 collaboratori distribuiti in oltre 190 Paesi, il Gruppo si è evoluto insieme ai suoi consumatori, sviluppando soluzioni al passo con il cambiamento dei bisogni e dello stile di vita della società. L’innovazione e la ricerca scientifica applicata alla nutrizione rappresentano il tratto distintivo dell’operato del Gruppo sin dai suoi esordi e su queste stesse basi l’azienda sta lavorando oggi e per il prossimo futuro.

Il Gruppo Nestlé è presente in Italia dal 1875, quando è stata depositata a Milano l’etichetta “Farina Lattea Nestlé, alimento completo per i bambini lattanti”. Nestlé Italiana, Sanpellegrino, Purina, Nespresso, Nestlé Nutrition e Nestlé Health Science, Nestlé Professional e CPW sono oggi le principali realtà che operano nel nostro Paese: assieme impiegano circa 4.300 dipendenti in 10 stabilimenti (oltre alla sede centrale di Assago), raggiungendo nel 2018 un fatturato totale di circa 1,7 miliardi di euro. L’azienda opera in Italia con un portafoglio di numerosi marchi, tra cui i principali sono: Perugina, Baci Perugina, Nero Perugina, KitKat, Tablò Perugina, Galak, Buitoni, Nidina, Nestlé MIO, Nescafé, Nescafé Dolce Gusto, Orzoro, Nesquik, Il Latte Condensato, Fitness Cereali, Meritene, S.Pellegrino, Nestlé Vera, Acqua Panna, Levissima, Purina Pro Plan, Purina ONE, Gourmet, Friskies, Felix. /

Visita il nostro sito: www.nestle.it

Per ulteriori informazioni:

Edelman

Davide Sicolo
[email protected]
Tel.: 347 6712149

Marco Trevisan
[email protected]
Tel.: +39 02 63116.252

Article Type