Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

L'educazione alimentare per bambini: il progetto Nutrikid

Progetto NutrikidNutrikid è un progetto educativo dedicato ai bambini della scuola primaria e realizzato da Nestlé in collaborazione con Giunti Progetti Educativi e Nutrition Foundation of Italy.

Si tratta di un programma di educazione alimentare rivolto agli alunni di 5° elementare con l’obiettivo di spiegare in modo divertente a bambini, insegnanti e famiglie le regole per crescere sani. Il progetto prevede la consegna gratuita del kit "I Nutrikids e i segreti degli alimenti", contenente una serie di giochi e attività per la classe: un quaderno interattivo per ciascun bambino, una guida per gli insegnanti e un dvd con un filmato d’animazione che vede i Nutrikids, sette ragazzi con la stessa età, gli stessi hobby e le stesse passioni dei giovani destinatari dell’iniziativa, impegnati in un’appassionante avventura alla scoperta del tesoro nascosto in un’antica piramide, quella alimentare. I bambini, attraverso un gioco dal linguaggio semplice e dai contenuti scientifici di alto livello, imparano a conoscere i sette gruppi di alimenti che compongono la piramide alimentare le loro diverse funzioni e benefici.

A partire da settembre 2008 il kit didattico è stato distribuito agli alunni delle classi IV e V delle scuole primarie del Comune di Milano. Dato il grande successo dell’iniziativa, nel 2009 il progetto è stato esteso anche alle città di Genova, Roma e Bari e nel 2010 si sono aggiunte Verona, Bologna, Ferentino e Catania, per un totale di 72.000 bambini in 3.600 classi.

Attualmente 2.800 scuole partecipano al progetto.

Nutrikid ha ricevuto per due anni consecutivi, nel 2009 e nel 2010, il premio “Nutrigold – Nutrimi” per la migliore comunicazione in ambito nutrizionale, mentre a fine 2010 ha ricevuto il Child Guardian Award rilasciato dall'organizzazione Terre des Hommes Italia onlus.

Sempre nel 2010, Nutrikid Nestlé ha lanciato il 1° Osservatorio sulle abitudini alimentari dei bambini, in collaborazione con la Clinica Pediatrica dell’Ospedale San Paolo di Milano e con SPES – Società per l'Educazione alla Salute che ha analizzato i 1.000 questionari compilati dalle famiglie, realizzando un’indagine accurata sulle abitudini alimentari dei bambini di età compresa tra i 9 e i 10 anni.

Dai dati emerge che i genitori considerano importante l’educazione alimentare dei propri bambini (ed il loro ruolo nell'influenzare le scelte dei bambini è stato dimostrato scientificamente), ma al tempo stesso si evidenzia da parte di questi una scarsa attenzione alla qualità e alla varietà dei pasti, agli spuntini e all’attività fisica del proprio figlio.

Per le scuole interessate al di fuori di queste zone, è possibile richiedere il kit consultando direttamente la sezione Educazione.