Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

"LaLitro" di Levissima, la prima bottiglia con il 25% di R-PET

La Litro di LevissimaGrazie all’entrata in vigore del Decreto Ministeriale n.113 del 18 maggio 2010, oggi l’R-PET può essere utilizzato anche per la realizzazione delle bottiglie di acqua minerale, ma a condizione che il materiale provenga solo da PET idoneo al contatto con gli alimenti. Partendo da una bottiglia in PET post consumo, cioè derivante dalla raccolta differenziata, è così possibile produrre nuovi recipienti in PET per bevande: questo processo rappresenta un vero e proprio ciclo chiuso denominato “bottle to bottle”.

E grazie alle ricerche condotte con il Nestlé Waters R&D Center, il Gruppo Sanpellegrino è stata la prima azienda in Italia a lanciare un’innovativa bottiglia con il 25% di R-PET, polietilentereftalato riciclato: “LaLitro” di Levissima. La scelta della percentuale di R-PET è stata dettata sia dalle necessità del mercato sia della disponibilità attuale di R-PET. Frutto di un lungo e impegnativo lavoro di ricerca del Nestlé Water R&D Center, “LaLitro” si pone l’obiettivo di contribuire anche alla sensibilizzazione dei consumatori alla raccolta differenziata e alla tutela dell’ambiente. Le bottiglie in PET vengono così considerate non più come un rifiuto ma finalmente come una risorsa.

“Bottle to bottle”: le caratteristiche del PET permettono un “ciclo chiuso”, dalla produzione all’imbottigliamento, al consumo, alla raccolta differenziata e al corretto riciclo fino a divenire nuovamente bottiglia.