Nestlé in Italia: la nostra storia

Il Gruppo Nestlé è la più grande company nella Nutrizione, Health&Wellness al mondo. Nasce in Svizzera nel 1867 e ancora oggi, insieme ai più di 300 mila collaboratori che lavorano in oltre 400 stabilimenti di 187 Paesi, continua a portare con i suoi 2000 brand tutto il buono dell’alimentazione nelle case di milioni di persone.
 

Nestlé Good food Good life

 

In Italia, Nestlé è presente da più di 100 anni. I suoi prodotti accompagnano ciascuno di noi sin dalle prime fasi delle nostre vite, supportando i bambini durante la crescita, permettendo ai nostri animali da compagnia di crescere sani e felici e a tutti di godere di una vita piena.

Baci Perugina Vintage

Quella di Nestlé in Italia è una lunga storia d’amore e di tradizioni iniziata nel 1913 e che continua oggi, insieme ai suoi 4.600 collaboratori, 2500 dei quali sono i  nostri Food Heroes che - impiegati in 9 fabbriche e centri di distribuzione presenti su tutto il territorio italiano – lavorano con passione per portare sulle tavole di tutti qualità, gusto, cura e  innovazione dei prodotti rimanendo fedeli alla tradizione.

L’Italia e la cultura italiana rappresentano, da sempre, un importante patrimonio riconosciuto in tutto il mondo. Lo sono anche per noi di Nestlé. In linea con il nostro purpose Good food, Good life, infatti, il Bel Paese esprime per noi l’idea di buona alimentazione e di dieta equilibrata – la dieta mediterranea - che ci impegniamo a valorizzare qui e in tutto il mondo, attraverso i nostri prodotti e le iniziative volte a promuovere stili di vita più sani e salutari.

Perugina vintage
Buitoni Nestlé Italia

 

In Italia, Nestlé si impegna a creare valore condiviso per tutta la società. Il valore condiviso creato è pari a 3.6 miliardi di euro, cifra che corrisponde allo 0,2% del totale del Prodotto interno lordo (PIL). Per valore condiviso si intende la capacità dell'Impresa di creare e distribuire ricchezza, benessere e occupazione oltre i suoi confini. L'indagine svolta ha riguardato tutte le fasi della filiera.

Nestlé: una storia italiana
Scorri la galleria e leggi la storia del Gruppo Nestlé in Italia, un viaggio tra tradizione ed innovazione.
1. Nestlé: una storia italiana

Farina Lattea Nestlé

La storia di Nestlé in Italia inizia nel 1913, quando viene depositata a Milano l’etichetta “Farina Lattea Nestlé, alimento completo per i bambini lattanti”. Oggi, è presente con 9 categorie e 50 marche che la posizionano come il 4 player del Food&Beverage. 
L’approccio al saper fare Italiano da parte di Nestlé si è ampliato nel tempo, abbracciando 3 grandi realtà che rappresentano tutt’oggi l’industria italiana: Buitoni e Perugina che entrano in Nestlé nel 1989 e il Gruppo Sanpellegrino, che si unisce 10 anni dopo, nel 1998.

Nestlé ha continuato ad investire su questi brand storici e sui suoi prodotti, commercializzandoli in Europa e, in tutto il mondo, come simbolo del gusto e dell'arte culinaria del nostro Paese.  
Lo dimostra, tra tutti, il caso Baci Perugina: l’icona della storia dolciaria italiana e messaggero di amore e affetto. Senza dimenticare l’acqua S.Pellegrino – definita lo champagne delle acque minerali - oggi sinonimo di finedining.

Baci Perugina Vintage
Aranciata SPellegrino
Limonata SPellegrino
SPellegrino pubblicità vintage

 

2. Fabbriche sul territorio

 

Baci Perugina Nestlé Italia

Nel 1924, Nestlé inaugura la sua prima fabbrica in Italia, destinata alla produzione di farina lattea e latte condensato, ad Abbiategrasso, in provincia di Milano.

Oggi Nestlé è presente nel nostro Paese con 9 fabbriche e centri di distribuzione distribuite su tutto il territorio italiano: Perugina a San Sisto (Pg), Buitoni a Benevento (Bn), Purina a Portogruaro (Ve), Gruppo Sanpellegrino nei suoi stabilimenti di S. Pellegrino Terme/Ruspino (Bg); Madone (Bg); Cepina Valdisotto (So); Scarperia (Fi); San Giorgio in Bosco (Pd); Castiglione delle Stiviere (Mn).

Da più di 100 anni Nestlé Italiana si impegna a creare nel Bel Paese un indotto virtuoso grazie all’utilizzo di materie prime di piccole e medie imprese italiane, così da supportare le filiere “Made in Italy”. Così, ad esempio, le Bibite Sanpellegrino sono prodotte con arance e limoni provenienti da Sicilia e Calabria, il pomodoro delle pizze Buitoni è 100% italiano e l'acqua minerale Levissima nasce nel cuore delle Alpi Centrali, in un'area naturalmente protetta e incontaminata nel territorio valtellinese.

Pranzo con Spellegrino

 

Nestlé Good food Good life
3. Le fabbriche: qualità, sostenibilità, innovazione

Gruppo Sanpellegrino si racconta: il Made In Italy dalla sorgente alla tavola

Fabbrica Sanpellegrino Italia

Negli stabilimenti del Gruppo Sanpellegrino presenti su tutto il territorio italiano vengono imbottigliate 3 delle acque minerali ambasciatrici del Made In Italy: S. Pellegrino, Acqua Panna e Levissima. A Ruspino, dal 1900 viene confezionata l’acqua S.Pellegrino - definita lo “champagne delle acque minerali” – in uno stabilimento di design, tecnologicamente avanzato e performante, che accoglie ogni anno visitatori da tutto il mondo.

 

A San Giorgio in Bosco vengono prodotte le Bibite Sanpellegrino, con agrumi italiani: le arance provengono tutte dal sud d’Italia, succo di limone 100% di Sicilia e l’estratto di chinotto proveniente dal frutto coltivato in un territorio alle pendici dell’Etna.

Sostenibilità, riduzione dell'impatto ambientale e riciclo sono, da sempre, al centro della produzione del Gruppo Sanpellegrino che si impegna a raggiungere la Carbon Neutrality – cioè zero emissioni di carbonio per la produzione di tutti i suoi prodotti - entro il 2025.

Sicilia materie prime Sanpellegrino

 

Acqua S.Pellegrino

 

La gestione efficiente delle risorse idriche con progetti orientati alla riduzione, al riutilizzo e al riciclo dell'acqua, ha permesso al Gruppo nel 2019  di risparmiare 307 milioni di litri di acqua. Un esempio concreto di questo approccio è la certificazione Alliance Water Stewardship,  uno standard globale che  prevede una gestione  della risorsa acqua inclusiva e sostenibile a vantaggio delle comunità e dei bacini idrici locali dove siamo presenti. Un traguardo che è stato tagliato nel  2020 dallo  stabilimento di S.Pellegrino (San Pellegrino Terme, BG) e che verrà raggiunto nel 2021 dal sito produttivo di Acqua Panna (Scarperia, FI).

 
Perugina si racconta: a San Sisto la fabbrica del cioccolato dal 1907

Perugina Nestlé foto storica

Lo stabilimento di San Sisto trae le sue origini da un piccolo laboratorio aperto nel centro di Perugia nel 1907 per opera di Francesco Buitoni, Leone Ascoli, Francesco Andreani e Annibale Spagnoli che creano un laboratorio di confetti destinato a diventare un’industria, La Società Perugina. Da una piccola bottega, oggi lo stabilimento costituisce il polo produttivo d’eccellenza del cioccolato all’interno del Gruppo Nestlé e un vero e proprio hub internazionale per la produzione del cioccolato, con una vasta gamma di prodotti che vengono esportati in tutto il mondo: dal cioccolato Perugina Luisa ai celebri Baci Perugina - nati dall’ingegno di Luisa Spagnoli -, fino ad alcuni prodotti a marchio Kitkat, Galak e Smarties.

Nel 2007, in occasione del centenario di Perugina, nasce La Casa del Cioccolato, un luogo unico al mondo, per connettere i consumatori con: il Museo Storico Perugina - garante della cultura storica ed attuale di Perugina- alla visita alla Fabbrica, fino alla Scuola di Cioccolato, garante dell’expertise del brand Perugina, dove è possibile seguire i corsi del Maestro Cioccolatiere e creare piccoli capolavori di bontà.

Baci perugina e cartigli
Baci Perugina Nestlé Italia

 

Sicurezza, qualità e sostenibilità sono gli elementi chiave che guidano la produzione. Ogni fase della filiera produttiva, infatti, è sottoposta a controlli sensoriali e di processo e i prodotti finali sono controllati dai team della Qualità e da tutti i colleghi per garantire un prodotto sano e buono. Per ricavare energia in maniera sostenibile è stato avviato il Progetto “Sole Amico”, attraverso cui lo stabilimento genera energia elettrica da pannelli solari installati esternamente. Inoltre, il 100% dall’energia elettrica acquistata dallo stabilimento – così come negli altri stabilimenti in Italia - proviene esclusivamente da fonti rinnovabili.

 

Più del 50% della produzione viene esportata in tutto il mondo, principalmente: Spagna, Francia, Germania, America, Canada, Cina e Australia.

Il cioccolato Perugina non è solo buono per il palato dei nostri consumatori, ma anche per le comunità e il pianeta.

Infatti, attraverso il Nestlé Cocoa Plan, il programma che si occupa di formare i coltivatori di cacao, promuoviamo la parità dei sessi e la costruzione di scuole, per migliorare la qualità della vita delle comunità locali, garantendo al contempo una migliore qualità del cacao.

 

 

Food Hero Perugina San Sisto

 

 

Buitoni si racconta: a Benevento, l’hub internazionale della pizza

All’interno dello stabilimento di Buitoni a Benevento, nel cuore del territorio campano, ogni giorno si produce uno dei prodotti simbolo del Made In Italy: la pizza.

Lo stabilimento di Buitoni nasce a Benevento nel 1827 ed è stato recentemente trasformato in un hub internazionale della pizza surgelata, con l’obiettivo di portare questa eccellenza italiana sui mercati europei e del mondo. Nell’autunno 2018 lo stabilimento ha inaugurato 2 nuove linee e ha avviato una linea rinnovata, dotandola delle migliori tecnologie disponibili, trasformandosi in una fabbrica 4.0 che può produrre a regime 350 pizze al minuto.

Pizza buitoni Nestlé Italia

 

Ogni giorno i nostri Food Heroes garantiscono qualità, sicurezza alimentare e sostenibilità dell’intero processo produttivo, portando sulle tavole degli italiani una pizza gustosa, con pomodoro 100% italiano.

Lo stabilimento di Benevento si impegna nella riduzione dell’impatto ambientale mediante il Progetto Nestlé “Zero Waste for Disposal”, che coinvolge tutto il Gruppo, inclusi gli stabilimenti e la sede di Assago di Nestlé Italia e che permette di ridurre a zero i rifiuti che finiscono in discarica, con il 100% di rifiuti che vengono riciclati.

4. Trasformazione e innovazione in Italia e nel mondo

Sin dalla sua nascita, Nestlé non ha mai smesso di innovare in Italia e nel mondo, sia per incontrare le esigenze di gusto dei suoi consumatori, ma anche per realizzare progetti virtuosi ed iniziative all’avanguardia con i propri stakeholder.

Good to know:

Nescafé bevande vegetali

Lo sapevi che investiamo in innovazione e nuovi modelli di business per soddisfare tutti i gusti e le esigenze dei nostri consumatori? Per chi ama consumare alimenti a base vegetale nella propria dieta quotidiana, abbiamo introdotto la gamma di prodotti a base di proteine vegetali Garden Gourmet e le nostre alternative vegetali al cappuccino classico, Nescafé Avena Macchiato e Mandorla Macchiato.

 

Lo sapevi che i Baci Perugina sono un classico senza tempo grazie alla loro costante capacità di innovarsi, mediante nuove e sorprendenti esperienze di gusto? Oltre alle classiche referenze al cioccolato Classico Fondente Luisa, Fondentissimo 70%, Latte e Cioccolato Bianco, negli ultimi anni sono state sviluppate due speciali Limited Edition: il Bacio Rosa e il Bacio Gold. I nuovi gusti fanno del brand di cioccolatini più iconici di sempre, il simbolo di una generazione fluida e autentica, capace di scambiarsi emozioni sincere e nostalgiche al tempo stesso.

Baci Perugina Gold

Nestlé Cereali Colazione

Lo sapevi che la nostra gamma di prodotti integrali, con i numerosi prodotti per la prima colazione Fitness, Cheerios e Nesquik, offre tutto il buono dei cereali integrali? La dieta universale che comprende anche il consumo dei cereali integrali fa bene anche all’ambiente: grazie a una recente ricerca effettuata dal WWF sappiamo che passare a una “dieta universale” (ossia una dieta ricca di prodotti integrali, frutta e verdura, e con meno zucchero, olio, grassi e carne) può ridurre la perdita della fauna fino al 46%, fermare la deforestazione e diminuire almeno del 30% le emissioni di gas serra dovute alle coltivazioni agricole. Negli anni, ci siamo impegnati nel ridurre il contenuto di zucchero dei nostri cereali fino al 30% e ad incrementare la quantità di cereale integrale, che oggi rappresenta l'ingrediente principale.

Lo sapevi che Nestlé Health Science è impegnata in una costante ricerca scientifica per migliorare la salute di tutti e aiutare le persone a vivere meglio? I prodotti Meritene costituiscono la gamma nutrizionale completa per il benessere degli adulti, pensati per offrire prodotti di alta qualità, salutari e gustosi in linea con le esigenze nutrizionali che cambiano con il trascorrere degli anni. Accanto ad essi, gli integratori ipoallergenici Pure Encapsulations - formulati solo con elementi nutritivi essenziali e privi di eccipienti, coloranti e conservanti - sono ambasciatori di un nuovo stile di vita, chiamato oltreoceano “Pure Thinking”: una ricerca attiva del benessere puro, guidato dalla volontà di vivere la quotidianità senza cattive abitudini, senza ansia e senza stress, liberandosi dagli eccessi e prendendosi cura di sé per stare bene dentro e fuori.                                                                          

Nestlé health science Meritene
Purina Pets At Work

Lo sapevi che in Purina accogliamo i pet nei nostri uffici dal 2014? Abbiamo anche condotto ricerche in altre aziende che hanno sperimentato i benefici di avere persone e pet insieme sul posto di lavoro. La nostra esperienza diretta e i risultati di queste ricerche ci hanno permesso di comprendere la reale portata dei vantaggi che i pet possono offrire alle aziende e ai loro dipendenti. Su questi presupposti è nata la “Pets at Work Alliance”, iniziativa che mira a crescere e coinvolgere sempre più aziende in tutta Europa. È possibile richiedere sul sito di Purina.it il toolkit Pets at Work per entrare a farne parte. Scopri di più

 

Lo sapevi che Nespresso è stato il primo brand a lanciare nel 1986 una macchina per il caffè con supporto per capsule manuale che riproduceva i movimenti del barista? Queste mini-macchine per Espresso sono state le prime ad essere dotate di caffè porzionato in capsule, rivoluzionando il classico mondo della Moka con un modello di business completamente innovativo.

Negli anni grazie alle oltre 70 Boutique sul territorio e al canale e-commerce, Nespresso ha continuamente rivoluzionato il modo di bere il caffè in Italia introducendo macchine sempre più all’avanguardia e nel 2020 Vertuo, il sistema con tecnologia Centrifusion unica al mondo.

I consumatori che scelgono questo brand possono contare su oltre 60 miscele di caffè di alta qualità da gustare a casa propria e un’ampia gamma di macchine e caffè pensati per il mondo Horeca, uffici e hotel.

Nespresso vintage
Nespresso vertuo

 

Bambino

 

Lo sapevi che Nestlé Infant Nutrition è costantemente impegnata per offrire soluzioni specifiche per l'infanzia, mettendo al servizio di tutti i genitori oltre 150 anni di qualità e ricerca in nutrizione infantile?

Le scelte nutrizionali che si fanno nei primi 1.000 giorni di vita del bambino, sono fondamentali per la salute futura ed il benessere in età adulta, per questo offriamo una gamma di prodotti, dai latti di proseguimento (in assenza del latte materno, l’alimento ideale per il lattante) al baby food, con l’ambizione di nutrire le future generazioni, con costante impegno nell’innovazione.

Da questo impegno nasce la gamma di integratori alimentari pediatrici NANCARE®, appositamente sviluppati per i bambini, per rispondere alle loro possibili esigenze. I prodotti NANCARE® contengono vitamine, minerali e altre sostanze nutritive accuratamente selezionate che contribuiscono a soddisfare i principali bisogni dei primi anni di vita di tutti i bambini, fornendo così un ulteriore supporto alla loro naturale crescita. Nestlé MIO, con la sua esperienza nel campo della nutrizione infantile, mette a disposizione delle mamme una gamma di prodotti specifici per accompagnare i bambini nelle loro piccole grandi avventure mentre diventano grandi.

Un’offerta ampia, che continua ad arricchirsi di nuovi gusti, cavalcando i trend di mercato. Nel mondo dei Formaggini Fusi con il lancio del Formaggino MIO PLUS ricco in calcio e Vitamina D per il mantenimento di ossa e muscoli e per supportare il sistema immunitario; nelle Merende con il lancio delle nuove pouch Cereali e latte, le prime sul mercato che combinano questi due ingredienti e nei Latti per la Crescita con la variante Senza lattosio per bambini intolleranti e mamme che vogliono mantenere il latte come alimento per la crescita, al gusto unico di MIO. Nestlé MIO, per continuare a far crescere col sorriso tutti i bimbi, anche i più piccoli.

Formaggino Mio Nestlé

 

Nestlé Needs YOUth

 

Lo sapevi che Nestlé Needs YOUth è la nostra iniziativa globale per offrire un supporto concreto e aiutare 10 milioni di giovani ad avere accese a opportunità economiche entro il 2030? Ad oggi abbiamo aiutato a preparare centinaia di migliaia di giovani per l’ingresso nel mondo del lavoro, formato e supportato oltre 4 milioni di agricoltori e aiutato 2 milioni di giovani imprenditori a sviluppare capacità imprenditoriali. In Italia, attraverso Nestlé Needs YOUth, abbiamo raggiunto risultati molti positivi, e nei prossimi 5 anni ci impegniamo ad offrire 1450 posti di lavoro e attivare 1400 stage entro il 2025 contribuendo a rendere i giovani protagonisti del domani.

5. Storie di sostenibilità

Come Nestlé siamo impegnati su più fronti per proteggere le risorse del nostro Pianeta e garantirle alle generazioni future.

Ecco le azioni concertate e positive che il Gruppo Nestlé mette in campo, anche in Italia, come forza trainante a vantaggio del contesto sociale, ambientale ed economico del Paese.

Nestlé zero emissioni entro il 2050

 

Packaging sostenibili: la nostra rotta verso il 2025

Stiamo compiendo grandi passi per lo sviluppo di packaging sostenibili, con l’obiettivo di rendere il 100% degli imballaggi riciclabili o riutilizzabili entro il 2025. In Italia, stiamo attuando una strategia a 360° che include 4 pilastri: ricerca; riduzione, riuso e riciclo dei pack; collaborazione con realtà esterne; sensibilizzazione di tutti i nostri stakeholder e dei consumatori.

 

Lo sapevi che in Italia abbiamo sviluppato una vera e propria roadmap per rinnovare i packaging dei prodotti e lanciare nuovi imballaggi sostenibili?
Abbiamo già compiuto grandi passi in questo senso: la maggior parte dei pack dei nostri prodotti dolciari sono già riciclabili; il Gruppo Sanpellegrino da anni lavora su due direttrici per ridurre progressivamente l’impatto ambientale dei suoi imballaggi; nel comparto polveri e caffè, abbiamo lanciato Nesquik All Natural, una nuova referenza che ha sostituito il contenitore di plastica del Nesquik tradizionale con carta riciclabile adatta alla conservazione e al contatto con gli alimenti. Smarties, iconico brand dei confetti colorati, è il primo marchio mondiale di dolciumi ad essere confezionato con packaging in carta  % riciclabile. Scopri di più

Nesquik

 

Dove lo butto?

Crediamo che l’impegno verso un futuro senza sprechi sia possibile solo quando tutte le persone, insieme, contribuiscono a renderlo tale. Per questo motivo abbiamo lanciato in Italia la piattaforma per il conferimento dei rifiuti, “Dove Lo Butto?”, per aiutare i cittadini a differenziare meglio, ovunque si trovino. DoveLoButto? rappresenta un passo fondamentale nel percorso che Nestlé Italia ha intrapreso con il Nestlé Sustainable Packaging Commitment, al fine di sensibilizzare i consumatori sulle corrette modalità di smistamento del packaging. Scopri di più su www.dovelobutto.nestle.it

Un Patto contro lo spreco alimentare 

Un’alleanza anti-spreco. È quella nata da un’idea dell’app Too Good To Go che, in occasione della Giornata Nazionale di prevenzione dello spreco alimentare, ha lanciato il Patto contro lo spreco alimentare. Anche Nestlé ha aderito all’iniziativa che punta ad accrescere la consapevolezza sul valore del non sprecare cibo, con l’ambizioso obiettivo che, entro il 2024, il 50% degli italiani sia più informato e attento ai temi dello spreco alimentare, dell'etichettatura e del TMC (Termine Minimo di Conservazione). Scopri di più

Food Grade Nestlé

La nostra strada verso le zero emissioni

Nestlé sta usando le sue dimensioni, il suo impatto e la sua portata per affrontare il cambiamento climatico e fare una grande differenza. Stiamo trasformando il nostro business e investendo le nostre risorse per ispirare il cambiamento.

Basandoci su dieci anni di impegno, dimezzeremo le nostre emissioni di gas serra entro il 2030 e raggiungeremo le zero emissioni nette entro il 2050 - in parallelo con la crescita del nostro business.

Net zero roadmap Nestlé


Stiamo supportando agricoltori e fornitori per incentivare l'agricoltura rigenerativa, piantando 20 milioni di alberi ogni anno per i prossimi 10 anni e completando la nostra transizione verso l'impiego di elettricità 100% rinnovabile entro il 2025. Accanto a questo, stiamo incrementando il numero di brand "carbon neutral". Scopri di più


Il cambiamento climatico è un rischio concreto per l’agricoltura, per la produzione di cibo e, di conseguenza, per il business delle aziende alimentari. Tuttavia, allo stesso tempo, le principali fonti di emissioni di gas serra (GHG) sono costituite proprio dalle attività legate alla catena del valore del settore alimentare. È chiaro, pertanto, che ci si trovi di fronte a una sfida particolarmente complessa, che Nestlé sta affrontando con una visione a lungo termine e una strategia che coinvolge tutti i partner della filiera, consumatori inclusi, perché per raggiungere risultati davvero significativi serve il contributo di tutti.

In particolare, Nestlé intende concretizzare il suo impegno lavorando su alcuni assi strategici fondamentali: stabilimenti; produzione e trasporti; materie prime (cacao, caffè, latte); agricoltura rigenerativa. Tutti questi sforzi si riflettono sui prodotti e mirano ad agire sulla consapevolezza dei consumatori. Nestlé, infatti, vuole lavorare per continuare ad offrire prodotti più sostenibili, più salutari e più rispettosi dell’ambiente. Alcuni dei principali brand Nestlé stanno già lavorando per seguire questo impegno e presto diventeranno a zero emissioni di carbonio, tra questi S. Pellegrino, Acqua Panna, Garden Gourmet e Nespresso.

Gruppo Sanpellegrino si impegna a raggiungere la Carbon Neutrality – cioè zero emissioni di carbonio per la produzione di tutti i suoi prodotti - entro il 2025.

Nestlé zero emissioni entro il 2050

Tutte le bottiglie delle acque minerali del Gruppo sono attualmente realizzate in PET (polietilentereftalato), una plastica riciclabile, leggera e sicura, che se adeguatamente raccolta può essere riciclata innumerevoli volte. I mezzi con i quali vengono trasportate le acque minerali sono alimentati in massima parte a LNG (Gas Naturale Liquefatto), un innovativo carburante a ridotto impatto ambientale che consente una riduzione delle emissioni di anidride carbonica fino al 15% e la diminuzione fino al 90% le emissioni di NOx (ossido di azoto). Inoltre, il Gruppo privilegia l’utilizzo dei trasporti su rotaia, tanto che costituisce il più grande cliente diretto di Trenitalia nel largo consumo.