Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Il risveglio ideale secondo gli italiani per iniziare bene la giornata

Comunicati Stampa
Nescafé Logo

Per il 45% del campione è fondamentale fare colazione con calma e godersi una buona tazza di caffè per iniziare bene la giornata 

Make Your Morning Moment”, un osservatorio promosso da Nescafé e condotto da Doxa su un campione di 600 individui, racconta le mattine degli italiani, il loro mood e la loro colazione con particolare attenzione verso i «coffee lovers»

Milano, 11 novembre 2020Come iniziano le giornate degli italiani? Quali sono i loro rituali mattutini? Questo e altri aspetti al centro dell’osservatorio condotto dall’istituto Doxa per conto di Nescafé.

La ricerca si chiama Make Your Morning Moment e descrive ogni istante capace di rendere speciale e importante l’inizio di una nuova giornata. Un momento che gli italiani vogliono vivere in tutta tranquillità in compagnia di una buona tazza di caffè.

LO STUDIO

Lo studio, condotto su un campione rappresentativo composto da 600 individui di età tra i 18 e i 64 anni, ha indagato le abitudini più diffuse del risveglio degli italiani, dall’orario in cui suona la sveglia al mood alle preferenze circa la colazione.

Emerge quanto questa sia un momento irrinunciabile e da vivere con ritualità, indispensabile per “partire con il piede giusto”, dove al centro c’è il caffè quale elemento essenziale e amplificatore di tranquillità, di tempo da dedicare a sé stessi e alla pianificazione della giornata.

I TREND CHIAVE

La sveglia nei giorni feriali suona intorno alle 7 del mattino (37% del campione) e ci trova con un mood generalmente positivo, il 73% del campione si definisce sereno, il 61% addirittura vitale e pronto per affrontare la giornata. [ABMNP2] [CS3] Anche se assonnati (64%), gli italiani si apprestano ad affrontare le ore successive con vitalità (61%), seppur decisamente poco inclini all’interazione: il 61% si definisce silenzioso contro una fetta di socievoli (39%), desiderosi di fare conversazione già di primo mattino.

Il 40% del campione segue scrupolosamente un personale “rituale”. La colazione, infatti, è sacra e viene svolta in totale calma (45%), bevendo una buona tazza di caffè (45%), soprattutto per la fascia di età compresa tra i 35 e i 64 anni, quando impegni personali e professionali incombono e si ha maggiore esigenza di dedicarsi con serenità all’inizio giornata.

Ad accompagnare la colazione, la lettura delle ultime notizie (40%), a seguire il prendersi cura di sé (45%) e la scelta dell’outfit da indossare (35%). Un avvio graduale, un lento appropriarsi dei propri spazi e del proprio tempo prima di immergersi nella frenesia quotidiana.

IL MOMENTO DELLA COLAZIONE

Colazione è sinonimo di casa, il 66% del campione la svolge nella propria abitazione, classicamente al tavolo (85%) e possibilmente da soli (47%), anche se si abita in famiglia o in coppia o con altre mentre si consultano i social o si legge un giornale.

Caffè protagonista, quindi: il 75% del campione beve bevande a base di caffè; di questi, il 33% predilige il caffè nero e il  42% altre varianti come cappuccino o caffellatte.

In generale il 75% del campione identifica nel caffè, o una bevanda a base di caffè, il vero inizio della giornata: anche senza fare una vera e propria colazione, il 26% comunque ne prende uno prima di uscire di casa, il 14% non appena arriva in ufficio e il 31% al bar.

La colazione è dedicata a pianificare mentalmente la giornata (rispettivamente il 34% di chi fa colazione e il 38% di chi beve solo il caffè), nel guardare la TV (36%) e navigare sui social (29%), per aggiornarsi sulle notizie di attualità. Una riconnessione con il mondo graduale prima di immergersi nella routine della nuova giornata.

FOCUS SUI COFFEE LOVERS

Italiani veri appassionati del caffè, tanto da definirsi in larga maggioranza coffee lovers.

Così dichiara il 77% del campione totale, equamente diviso tra uomini e donne e ben distribuito per fasce di età con dei picchi tra i più giovani (il 40% tra i 18 e i 24 anni) e tra gli adulti di età tra i 45 e i 54 anni (43%).

I coffee lovers sentono particolarmente la necessità di dedicare il tempo a sé stessi la mattina, godendo di un vero momento di piacere come bere una buona tazza di caffè (90%), soprattutto tra i 35 e i 44 anni. La vita impegnativa che conducono rende loro necessario seguire il proprio "rituale" per affrontare la giornata con slancio e positività (86%) e il caffè ne è una parte fondamentale.

Talmente è forte il desiderio di un buon caffè (l’85% è proprio appena sveglio che riescono ad apprezzarne a pieno il gusto e l'aroma del caffè) che il 50% dei loro lo beve ancora prima di fare colazione, optando per il caffè nero (55%).

La moka rimane la tipologia di preparazione indicata dal 51% dei coffee lovers, mentre il 45% sceglie invece altre modalità, tra capsule, cialde e caffè solubile. 

Ed è qui che dimostrano un particolare legame con Nescafé (76%) accostato in particolar modo il brand al caffè solubile (48%) per il quale, tra le referenze più citate, troviamo il caffè nero (53%) il cappuccino (44%), il mocaccino (36%) e il caffè ginseng (31%).

L’opportunità di scelta consente loro di soddisfare ogni esigenza quando si parla di caffè e crearsi un momento di gusto piacevole e rigenerante su misura, che consenta loro di dedicare il tempo e la qualità necessari alla giornata che si apprestano a cominciare.

Sintesi delle principali evidenze della ricerca Nescafé-Doxa:

  • L’umore che accompagna il risveglio è in prevalenza positivo
  • La maggior parte degli Italiani si definisce abitudinario, di questi ben il 40% dichiara di seguire scrupolosamente un suo “rituale” mattutino.
  • Per iniziare bene la giornata, fondamentale fare una colazione in tranquillità accompagnata da una buona tazza di caffè. Meno sentite invece le necessità di connettersi e di sistemare la casa.
  • Quasi la totalità degli Italiani fa colazione a casa, seduti a tavola, non necessariamente in compagnia dei propri cari
  • Durante i giorni feriali la colazione non dura molto (poco più di 10 minuti), nel mentre ci si intrattiene con qualche altra attività, come guardare la TV e pensare all’organizzazione della giornata
  • 3 Italiani su 4 fanno colazione bevendo un caffè e/o bevande a base di caffè
  • Anche quei pochi che non fanno colazione a casa dichiarano di avere l’abitudine di iniziare la giornata con un caffè al bar e/o sul posto di lavoro (7 casi su 10)
  • Quasi il 40% degli intervistati si definisce un vero amante del caffè, e la percentuale aumenta tra chi preferisce il caffè nero alle bevande a base di caffè (cappuccino, caffè macchiato…)
  • Il rituale del caffè è associato alla necessità di dedicare un momento piacevole a sé stessi prima di iniziare la giornata, meno sentita invece l’esigenza di condividere il momento con altri.

 

Contatti per la stampa:
Nestlé Italiana
Barbara Desario
Email:
[email protected]

WPP
Stefania Colò
Email: [email protected]
Tel.: 349 7668045