Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Nestlé for Healthier Kids

<p><strong>al via il programma internazionale</strong><strong> “Nestlé for Healthier Kids”</strong></p>
<p><strong>per aiutare i bambini a vivere vite più sane</strong></p>

Comunicati Stampa
mag 15, 2018

 
  • Nestlé ha scelto la Giornata Internazionale delle Famiglie per annunciare il suo impegno a livello mondiale che aiuterà 50 milioni di bambini a vivere in modo più sano entro il 2030
  • In Italia Nestlé punta sul coinvolgimento di genitori e bambini per promuovere sane abitudini alimentari
  • A livello locale e internazionale, l’azienda si è impegnata ad accelerare lo sviluppo di prodotti alimentari e bevande nutrizionalmente più adatti ai bambini

In occasione della Giornata Internazionale delle Famiglie, istituita dall’ONU, Nestlé ha annunciato l’iniziativa “Nestlé for Healthier Kids”. Il programma include l’ulteriore sviluppo di prodotti più sani e supporta le famiglie su nutrizione ed esercizio fisico. L’obiettivo del programma al 2030 è di contribuire a far vivere in modo più sano 50 milioni di bambini.

Nestlé, fin dalla sua fondazione, si è sempre impegnata ad aiutare genitori ed educatori nel fornire la corretta nutrizione ai loro bambini. Con questa nuova iniziativa Nestlé sta accelerando la trasformazione del suo portafoglio globale di prodotti alimentari e bevande. Solo nel 2017, l'azienda ha lanciato più di 1000 nuovi prodotti per soddisfare le esigenze nutrizionali dei bambini. Nello stesso anno, ha fornito 174 miliardi di porzioni di cibi e bevande fortificati in 66 Paesi in cui le persone non hanno micronutrienti essenziali come ferro, iodio e vitamina A.

Il CEO Nestlé Mark Schneider ha affermato: "L'infanzia è un periodo importante, in cui si formano abitudini che durano tutta la vita. Vogliamo aiutare i genitori a fare scelte più salutari per i loro figli. Questo è il motivo per cui stiamo accellerando i nostri sforzi per aiutare le famiglie a crescere bambini più sani e chiediamo a tutti di unirsi a noi in questa sfida".

Conferma l’obiettivo Leo Wencel – Capo mercato del Gruppo Nestlé in Italia – sottolineando il contributo dell’Italia al raggiungimento degli obiettivi prefissati dal Gruppo. “In Italia favoriamo scelte consapevoli per una buona nutrizione fin dal momento del concepimento, con integratori studiati per le specifiche necessità della mamma, in gravidanza e allattamento. Poi accompagniamo man mano i genitori durante la crescita, con prodotti pensati e bilanciati nutrizionalmente per essere validi supporti ad un’alimentazione equilibrata fino ai 12 anni. I nostri cereali per la prima colazione, ad esempio, hanno come primo ingrediente di ogni ricetta i cereali integrali e, ancora, le nuove merende Nestlé MIO contengono i soli zuccheri della frutta e dello yogurt mentre il nuovo Nesquik contiene 30% meno zuccheri rispetto a Nesquik Opti-Start ed è fonte di vitamina D, ferro, zinco e fibre".

Prosegue Wencel: “In linea con il progetto “Nestlé for Healthier Kids” stiamo inoltre sviluppando una serie di iniziative volte ad educare e sensibilizzare comunità, genitori e bambini sull’importanza di una corretta porzionatura dei pasti e degli alimenti, in un mercato come l’Italia in cui la dieta mediterranea è già un ottimo alleato della nutrizione bilanciata”.

Nestlé riformula già, ogni anno, circa un terzo del suo portfolio prodotti. L’azienda utilizzerà le sue innovazioni da sempre all’avanguardia nel settore per migliorare ulteriormente prodotti alimentari e bevande per bambini con ancora più frutta, verdura, cereali integrali e micronutrienti. L’azienda continuerà inoltre a ridurre zuccheri, sale e grassi saturi.

Per più di dieci anni, Nestlé ha migliorato i valori nutrizionali dei suoi prodotti. Con “Nestlé for Healthier Kids”, la compagnia si impegna a continuare questo lavoro di miglioramento sul lungo termine. In questo senso, gli obiettivi di Nestlé al 2020 sono:

  • aggiungere almeno 750 milioni di porzioni (80g) di vegetali nei propri prodotti;
  • aggiungere almeno 300 milioni di porzioni (16g) di cereali ricchi di fibre, legumi secchi, noci e semi nei prodotti;
  • ridurre ulteriormente gli zuccheri del 5%. Dal 2000, l’azienda ha ridotto gli zuccheri di oltre il 34%;
  • ridurre ulteriormente il sale del 10%. Dal 2005, l'azienda ha ridotto il sale di oltre il 20%;
  • completare l’impegno preso nel 2014 di ridurre del 10% i grassi saturi presenti in tutti i prodotti che non incontrano le raccomandazioni dell’OMS;

Nestlé inoltre potenzierà programmi e servizi online progettati per fornire a genitori ed educatori maggiori conoscenze nutrizionali, ricette salutari e consigli pratici. Nel 2017, oltre 300 partnership in tutto il mondo hanno aiutato il Gruppo a raggiungere oltre 14 milioni di bambini.

Migliorare l’alimentazione dei bambini, infatti, è possibile solo attraverso uno sforzo collettivo. In Italia, il Ministero della Salute in collaborazione con alcune associazioni di categoria dell’industria alimentare, di cui Nestlé fa parte, ha messo a punto un documento per indicare gli interventi di riformulazione nutrizionale di alcuni prodotti dedicati ai bambini, al fine di offrire una scelta sempre più nutrizionalmente adeguata. La prima fase di applicazione del documento è terminata nel 2017 e alcune categorie merceologiche di interesse per Nestlé hanno pienamente raggiunto gli obiettivi proposti dal Ministero relativamente alla riduzione di sale, e zuccheri, così come l’aumento del contenuto di fibre.

www.nestle.it

http://www.nestle.com/

Nestlé digital
Facebook - 
Nestlé
Twitter - 
@NestléItalia

Per ulteriori informazioni:

EDELMAN

Rossella Camaggio – [email protected] – Tel. +39 02. 63116228; +39 348 3001325

Irene De Bernardi – [email protected] – Tel. +39 02. 63116223, +39 348 3001334

Chiara Lanci – [email protected] – Tel. +39 02. 63116385; + 39 335 1320454

NESTLÉ

Manuela Kron – Direttore Corporate Affairs Gruppo Nestlé in Italia: [email protected]; +39 02. 8181.1

Moreno Iachini - Relazioni esterne Nestlé: [email protected]; +39 02 8181 2114; +39 366 9065 889

Article Type