Commercializzazione dei sostituti del latte materno

Il nostro impegno: commercializzare in modo responsabile i sostituti del latte materno



Commercio responsabile dei sostituti del latte materno


 Il latte materno è l’alimento ideale per i neonati, ne siamo convinti. In determinate circostanze, tuttavia, quando le mamme e le famiglie decidono insieme al pediatra che l'allattamento al seno è impossibile o non ottimale, il latte formulato per l’infanzia – l'unico prodotto approvato dall'OMS come valido sostituto del latte materno – è vitale per garantire al bambino l'apporto di tutte le sostanze nutritive essenziali. Rimaniamo pertanto fedeli al nostro impegno di rispettare le norme più severe riguardanti la commercializzazione responsabile dei sostituti del latte materno (BMS, Breast Milk Substitutes).


I nostri obiettivi

Permanente: perfezionare costantemente le nostre prassi operative affinché le attività di Nestlé Nutrition siano sempre conformi ai criteri BMS dell'indice FTSE4Good.

Permanente: rendere noti i nostri progressi riguardanti la commercializzazione responsabile dei sostituti del latte materno, nell'ambito delle nostre continue iniziative volte a promuovere una nutrizione ottimale durante i primi 1.000 giorni di vita e a sostenere l'allattamento al seno.

Entro il 2015: continuare a perfezionare le nostre prassi operative affinché le attività di Nestlé Infant Nutrition e di Wyeth Infant Nutrition risultino sempre conformi ai criteri BMS dell'indice FTSE4Good.


I nostri progressi

Da marzo 2011, Nestlé è l'unica azienda produttrice di latte formulato per l’infanzia presente nell'indice FTSE4Good. La nostra conformità ai criteri dell'indice viene valutata con verifiche indipendenti condotte in due paesi ogni 18 mesi.

Queste valutazioni, che ci aiutano a individuare i passi falsi da evitare nella commercializzazione dei BMS nei paesi a più alto rischio, hanno portato alla rimozione di 3.600 espositori a marchio Nestlé, consentendoci di rafforzare il nostro sistema di gestione della conformità - con l'istituzione ad esempio di verifiche interne - di migliorare la comunicazione sulle nostre policy con i distributori e i clienti e di ottimizzare i nostri sistemi di segnalazione/denuncia interni ed esterni, come "Tell Us", utilizzabile da chiunque per segnalare casi da sottoporre alla nostra attenzione.

Abbiamo anche esteso all'intero Gruppo il programma formativo per i dipendenti che lavorano nel campo della nutrizione infantile, soprattutto per rafforzarne la capacità di commercializzare i nostri prodotti in maniera responsabile.


Contenuti correlati