Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Reading Time:
3
Minute(S)

Persuadere i bambini a mangiare le cose giuste (o addirittura convincerli a mangiare) può essere una vera sfida per i genitori. Le ricerche dimostrano che le nostre abitudini alimentari si stabiliscono già all'età di due anni, quindi prima si aiutano i bambini a fare scelte sane, meglio è.

I bambini di età compresa tra 1 e 13 anni ricevono circa un quarto della loro razione quotidiana di calorie dagli spuntini: l’equivalente di un pranzo o di una cena. Questo significa che è importantissimo influenzare le loro scelte in fatto di snack.

Di seguito troverete quattro idee per mini snack pensati per rendere lo spuntino un divertimento, ma anche un supporto per la corretta alimentazione.

Chi ben comincia è a metà dell’opera

Il momento in cui si iniziano ad introdurre cibi solidi nella dieta del bambino è fondamentale: si possono formare le sue abitudini per la merenda proponendo opzioni salutari fin dal primo giorno.

Prima infanziaÈ fondamentale instaurare delle abitudini corrette già nei neonati preparando spuntini nutrienti per i bambini dai 6 ai 12 mesi.

I cereali arricchiti con ferro sono l’alimento più importante per i neonati, seguiti da puree a base di frutta e verdura.

Dopo aver introdotto questi elementi singolarmente, ci si può sbizzarrire combinando i sapori e preparando fantasiosi stuzzichini che risultino appetibili per il tuo bambino.

Al compimento del primo anno di età, circa il 95% dei bambini fa almeno uno spuntino al giorno, quindi quando offri uno snack assicurati che sia sano.

Piccoli cambiamenti che fanno una grande differenza

Dicono che Roma non sia stata costruita in un giorno, quindi non vi scoraggiate se non state facendo tutti i progressi che vorreste. Ogni piccolo cambiamento positivo conta.

AppetitoInfatti, forse il miglior consiglio per i genitori che cercano di migliorare le abitudini alimentari dei propri figli è quello di partire dal basso. Sia per i più piccini che per i bambini più grandi, è possibile promuovere un po’ alla volta piccoli cambiamenti fornendo delle alternative più sane.

Ad esempio, sostituite le patatine, fritte, in sacchetto o con le salse, con della pita integrale e dell’hummus oppure offrite dolci alternativi, proponendo frutta fresca e yogurt al posto di biscotti o torte.

Frutta e verdura sempre a disposizione

Tutte le tue buone intenzioni possono essere annullate da una dispensa vuota. Gli alimenti freschi prima o poi finiscono, è inevitabile, quindi assicuratevi di avere sempre da parte delle alternative a lunga conservazione, disponibili in caso di bisogno.

Frutta e verduraPer raggiungere l’obiettivo delle cinque porzioni al giorno di frutta e verdura valgono tutte le preparazioni: fresche, congelate o essiccate.

Tenete sempre il freezer pieno di frutta surgelata pronta per la preparazione di frullati e, per quando non siete a casa, frutta secca e noci: sono pratiche da trasportare.

Si possono anche preparare verdure fresche sotto forma di snack pronto all’uso: bastoncini di carota e sedano oppure fettine di cetriolo. E abbiate sempre a portata di mano della frutta, quella che piace di più ai vostri bambini: banane, mele, arance o uva.

Scatenate la vostra creatività con gli spuntini salutari

Probabilmente vi è stato detto che non si deve giocare col cibo, ma questo non significa che il momento della merenda debba essere noioso.

Che si tratti di verdure o di panini, armatevi di formine e rendete gli spuntini più attraenti dal punto di vista visivo.

Mescolate forme e colori il più possibile per mantenere le cose interessanti.

Stick vegetaliSperimentate servendo la frutta e la verdura con gustose salse come l’hummus, la salsa all’avocado o quella allo yogurt.

Gli smoothies sono un ottimo modo per trasformare il cibo sano in uno spuntino altrettanto sano; stesse sostanze nutritive, esperienze alimentari diverse.

Se davvero volete rendere il momento della merenda divertente, create uno snack bar “fai da te” con guarnizioni e ripieni per panini, pizze fatte con la pita o yogurt alla frutta.

Scopri di più su Nestlé for Healthier Kids, la nostra principale iniziativa per aiutare le generazioni future a consumare cibi e bevande più sani e a muoversi di più. Il programma mira ad aiutare 50 milioni di bambini a condurre una vita più sana entro il 2030.

Consigli pubblicati per la prima volta sulla pagina Medium.com di Nestlé USA.