Sort results by
Sort results by

Aggiornamento su Russia e Ucraina

23 Marzo 2022

Considerando il perdurare del conflitto in Ucraina, le nostre attività in Russia si concentreranno sulla fornitura di alimenti essenziali (come gli alimenti per l’infanzia e quelli a fini medici speciali) e non sul profitto. Questo approccio è in linea con il nostro purpose, i nostri valori e sostiene il nostro impegno per contribuire a garantire il diritto all'alimentazione.

Stiamo sospendendo quindi le attività delle nostre marche quali, ad esempio, KitKat e Nesquik, tra gli altri. In Russia, abbiamo già interrotto le importazioni e le esportazioni di prodotti non essenziali, abbiamo sospeso tutta la pubblicità e tutti gli investimenti. Naturalmente, stiamo rispettando tutte le misure internazionali disposte verso la Russia.

Sebbene non prevediamo di realizzare profitti all’interno del paese o di pagare eventuali tasse correlate per il prossimo futuro in Russia, ogni eventuale profitto che dovesse verificarsi sarà donato alle organizzazioni umanitarie.

A questo, si aggiungono le centinaia di tonnellate di scorte di cibo e il supporto finanziario con cui abbiamo già contribuito a sostenere le persone in Ucraina e i rifugiati nei paesi vicini. E questi sforzi continueranno. Siamo con tutta la popolazione e con le nostre 5.800 persone ucraine.