Ritiro dei Tortellini alla carne e dei Ravioli al brasato Buitoni

Due prodotti Buitoni sono stati coinvolti nella recente vicenda della presenza di carne equina non dichiarata in etichetta: pensiamo che sia opportuno riassumere brevemente quanto accaduto per fare chiarezza su un caso che ha molto colpito l’opinione pubblica e sul quale tuttavia sono circolate anche molte informazioni inesatte.

Per quanto ci riguarda, non appena abbiamo avuto notizia di quanto stava accadendo in altri Paesi europei, ci siamo immediatamente attivati per verificare se anche i nostri prodotti potessero essere coinvolti, riscontrando così la presenza di carne equina di poco superiore all’1% in alcuni lotti di tortellini e ravioli a marchio Buitoni. Si è trattato di un caso di falsa dichiarazione da parte di un nostro fornitore di carne bovina macinata, con cui abbiamo immediatamente interrotto ogni rapporto e sostituito.

Anche se i prodotti sono sempre stati sicuri dal punto di vista della sicurezza alimentare, abbiamo deciso di nostra iniziativa di ritirarli subito dal mercato, perché non rispondevano agli alti standard qualitativi dell’azienda e l’etichettatura non risultava conforme al contenuto. Grazie al nostro sistema di tracciabilità siamo stati in grado in pochissime ore di individuare tutti i prodotti coinvolti, assicurandoci che non fossero più disponibili sul mercato, e a maggior tutela dei consumatori abbiamo perfino ritirato quantitativi più ampi di quelli direttamente interessati.

Oggi, per evitare che qualcosa del genere si verifichi ancora, abbiamo predisposto su tutta la carne fornitaci un’ulteriore analisi, effettuata da laboratori specializzati, che attraverso la verifica del DNA ci consente di avere la certezza che la carne equina non sia presente. Questa analisi va ad aggiungersi alla lunga lista dei test per la qualità e sicurezza alimentare effettuati sulle materie prime utilizzate nella produzione, fra cui ad esempio quelli finalizzati ad individuare tracce di antielmintici, antinfiammatori e altri medicinali per l’allevamento. Tali analisi, che fra l’altro sono da lungo tempo in vigore - come prevede la normativa in materia, non hanno mai evidenziato ad oggi alcuna irregolarità.

Vi segnaliamo di seguito il link per vedere il video girato presso lo stabilimento di Nestlé di Moretta, dove viene prodotta la pasta fresca ripiena Buitoni: i nostri colleghi vi racconteranno con le loro parole come sono andati i fatti e come funziona lo stabilimento dove prepariamo i tortellini Buitoni. Clicca qui.