Inchiesta Mercy for Animals

Circolano in rete la notizia e il video relativo all’inchiesta condotta da Mercy for Animals, associazione americana non profit dedita alla lotta contro la crudeltà sugli animali da allevamento, sui maltrattamenti inflitti alle mucche da latte dai dipendenti di un'azienda di allevamento, la Wiese Brothers’ Farm, da cui acquista il latte la Foremost Farms, a sua volta fornitrice di formaggio per Nestlé USA. Siamo indignati e profondamente rattristati dai maltrattamenti inflitti agli animali che questa inchiesta ha messo in luce e condanniamo fermamente tali pratiche.

Nestlé, infatti, si impegna da sempre a garantire il corretto trattamento degli animali nella propria catena di fornitura e per questo esigiamo che tutti i nostri fornitori di materie prime rispettino le nostre Linee Guida per l'approvvigionamento responsabile sul benessere degli animali da allevamento.

Sulla base di una nostra immediata indagine sulla questione, Nestlé ha informato la Foremost Farms che non accetterà più il formaggio prodotto con il latte proveniente dalla Wiese Brothers' Farm.

Le nostre Linee Guida per l'approvvigionamento responsabile, che si fondano sull’Impegno Nestlé per il Benessere degli Animali da Allevamento, comprendono le “Cinque Libertà” dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità Animale (OIE) e completano il Codice dei Fornitori obbligatorio, che richiede ai nostri fornitori di rispettare tutte le leggi e le regolamentazione sul benessere animale applicabili e di comunicare a loro volta questi requisiti ai propri fornitori, risalendo lungo la catena di fornitura fino agli allevamenti.