Nestlé è tra i fondatori del progetto Future Food Initiative, per il progresso della scienza che studia tendenze e sostenibilità del settore alimentare

Comunicati Stampafeb 4, 2019

Future Food Initiative 

Nestlé ha annunciato oggi insieme ai suoi partner il lancio di Future Food Initiative, un programma di ricerca congiunto attivato tra università svizzere e imprese industriali. L'iniziativa supporterà Nestlé nello sviluppo di prodotti alimentari e bevande allineati ai trend, gustosi, nutrienti e improntati alla sostenibilità.

Future Food Initiative è il risultato della sinergia tra le massime autorità della scienza nutrizionale e della tecnologia alimentare, che riunisce istituti accademici svizzeri quali il Politecnico Federale di Zurigo e il Politecnico Federale di Losanna (EPFL), e aziende nazionali come Nestlé, Bühler e Givaudan.

Il progetto sostiene la ricerca in ambito alimentare e nutrizionale, con particolare riguardo alle aree rilevanti per i trend del consumo e la sostenibilità, e include un programma di borsa di studio post-dottorato per il supporto all'attività dei giovani scienziati. I primi progetti di ricerca saranno incentrati sull'alimentazione vegetale e le varietà di piante antiche.

Stefan Palzer, CTO di Nestlé S.A., ha dichiarato: "Stiamo imprimendo un'accelerazione all'innovazione in collaborazione con vari partner esterni, fra i quali istituzioni accademiche di prestigio internazionale, fornitori leader su scala globale e start-up creative di tutto il mondo. L'analisi delle questioni scientifiche ancora aperte e delle sfide riguardanti le tendenze del settore del food e l'alimentazione sostenibile per noi è fondamentale e funzionale allo sviluppo di prodotti gustosi e nutrienti per tutte le fasce d'età. In qualità di co-iniziatori di questo importante progetto di studio svizzero, intendiamo riaffermare il nostro impegno nel rafforzare ulteriormente lo straordinario ecosistema di ricerca nazionale nelle aree del food e dell'alimentazione."

La Svizzera ospita buona parte del comparto ricerca e sviluppo Nestlé su scala globale, Nestlé Research inclusa. Nella sua sede di Losanna, che impiega circa 800 persone, Nestlé Research integra una scienza di base di massimo livello con piattaforme analitiche d'avanguardia e solide capacità di prototipazione, con l'obiettivo di rendere più rapida la fase di transizione tra ricerca e innovazione. Nel 2017, l'investimento di Nestlé nel settore ricerca e sviluppo svizzero è stato pari a circa un miliardo di franchi, una cifra che corrisponde approssimativamente al 58% dello stanziamento R&D dell'azienda su scala globale.