Classifica Oxfam "Scopri il marchio"

La sicurezza alimentare è una delle questioni più importanti a livello mondiale e l'industria alimentare ha un ruolo chiave nell’accelerare i progressi verso un sistema alimentare sostenibile. Siamo lieti di essere risultati al primo posto all’interno dell' indagine di Oxfam "Scopri il marchio" con un punteggio del 54%, ma allo stesso tempo ci rendiamo conto che il miglioramento della sicurezza alimentare a livello globale richiede uno sforzo ancora maggiore da parte di tutti.

Siamo fortemente impegnati nel migliorare ulteriormente le condizioni di vita dei piccoli agricoltori attraverso il nostro Quadro di Sviluppo Rurale (pdf, 59,7kb) (Rural Development Framework). Lavorando in collaborazione con più di 600.000 agricoltori, che forniscono le nostre materie prime, siamo in una posizione privilegiata per avere un impatto concreto e reale. L'uso sostenibile delle risorse idriche è, inoltre, una delle nostre massime priorità.

Ci impegniamo nella pubblicazione dei risultati e elaboriamo una reportistica che risponde al livello GRI A+.
Il nostro report affronta in particolare le problematiche relative alla catena di approvigionamento: siamo consapevoli sia delle sfide che delle responsabilità dell'industria in materia di prodotti agricoli. Siamo stati la prima azienda del settore alimentare a collaborare con la Fair Labour Association (FLA) per affrontare i difficili problemi relativi alle condizioni sociali e al lavoro minorile nella nostra catena di approvvigionamento del cacao.
Sosterremo gli sforzi di Oxfam e delle altre ONG per la creazione di un sistema alimentare sostenibile e siamo convinti che un approccio collaborativo da parte della società civile, dei governi e delle imprese sia necessario per raggiungere tale obiettivo.

Inoltre teniamo ad informare che non possediamo piantagioni di cacao in nessuna parte del mondo e non impieghiamo quindi lavoratori in nessuna di queste, tuttavia siamo pienamente consapevoli della necessità di assumere un ruolo attivo nello sviluppo di una filiera sostenibile.

Proprio per questo il nostro Gruppo si impegna da tempo con progetti concreti, come il Piano Cacao: questa iniziativa, nata nel 2009, raccoglie tutte le attività realizzate per promuovere una produzione sostenibile di cacao con l’obiettivo di affrontare tutte le principali questioni economiche, sociali e ambientali che riguardano le comunità nelle quali viene coltivata questa materia prima, compresa quindi la situazione delle donne lavoratrici e coltivatrici. Si tratta di un progetto vasto e articolato, che prevede un investimento di 110 milioni di franchi svizzeri in 10 anni e ha come obiettivo finale il miglioramento delle condizioni di vita di tutti i lavoratori.