Alternanza scuola-lavoro in Nestlé: oltre 1.000 studenti coinvolti nel 2017 in Italia

Tanti i percorsi di formazione pensati per gli studenti, modulati in base alle esigenze dei percorsi formativi
Nestlé insieme ai partner commerciali tramite “Alliance for YOUth”, che solo quest’anno ha creato 90.000 opportunità di lavoro e formazione in Europa
Nestlé è tra le cinque migliori aziende secondo l’International Happy Trainees, che premia i migliori datori di lavoro per la formazione offerta ai giovani accolti in azienda

Comunicati StampaMilano,nov 22, 2017

Oltre 1.000 studenti accolti nel 2017 negli stabilimenti italiani del Gruppo e nella sede centrale di Assago: sono i risultati raggiunti grazie ai programmi di alternanza scuola-lavoro realizzati da Nestlé in Italia.
Attraverso questa iniziativa, l’azienda aderisce anche quest’anno alla European Vocational Skills, organizzata dal 20 al 24 novembre dalla Commissione Europea per promuovere l'istruzione e la formazione professionale di qualità e per condividere la propria esperienza positiva.

In particolare in Italia, consapevole dell’importanza di promuovere un modello “duale”, capace di favorire l'interazione tra il sistema formativo e le imprese, Nestlé ha sviluppato programmi di alternanza scuola-lavoro, coinvolgendo studenti sia dei licei che degli istituti tecnici in iniziative che vanno dagli Open Day a programmi strutturati che durano fino a tre settimane. Le sessioni vedono in prima linea le persone di Nestlé, che mettono a disposizione dei professionisti di domani il proprio know-how e offrono spunti utili per affrontare con più consapevolezza il mondo del lavoro. Un’occasione formativa e informativa che include presentazioni di business case e dell’organizzazione aziendale, sessioni dedicate all’orientamento e attività pratiche di gruppo.

“In Nestlé crediamo che le aziende private debbano giocare un ruolo attivo a favore dell’occupazione giovanile, per questo abbiamo deciso di puntare in Italia sui programmi di alternanza scuola-lavoro, che ci permettono di dare un contributo concreto per favorire un più rapido e efficace inserimento dei giovani nel mondo del lavoro - commenta Giacomo Piantoni, Direttore Risorse Umane del Gruppo Nestlé in Italia – L’esperienza ci dimostra che questo strumento non solo aiuta gli studenti a prepararsi meglio al proprio debutto professionale, ma è utile anche per le nostre persone: il loro coinvolgimento in qualità di tutor offre anche a loro la possibilità di crescere personalmente e professionalmente. Perché sia efficace, l’alternanza scuola-lavoro deve essere frutto di una progettualità precisa e di un impegno a realizzare programmi che offrano un reale impianto formativo: è con questo approccio che abbiamo raccolto riscontri entusiasti dai ragazzi che abbiamo avuto il piacere di ospitare in azienda».

I programmi di alternanza scuola-lavoro realizzati in Italia sono espressione del più ampio impegno globale a favore dell’occupazione giovanile che ha portato Nestlé a creare nel 2014 Nestlé needs YOUth. Si tratta della prima iniziativa europea per l'occupazione giovanile di un’azienda privata attuata con l’obiettivo di ampliare, incoraggiare, rafforzare e sviluppare le possibilità d'impiego dei giovani in Europa. Il successo di Nestlé needs YOUth in Europa ha portato poi Nestlé ad allargare il progetto a livello globale durante il 2016, e ad ampliarne il raggio d'azione a tutta la filiera nel 2017.

Inoltre, da iniziativa promossa da parte di una sola azienda, l’impegno di Nestlé a favore dell’occupazione giovanile si è ampliato fino a creare una vera e propria alleanza per i giovani, che vede insieme Nestlé e i suoi partner commerciali: Alliance for YOUth. Il progetto, promosso da Nestlé assieme ad oltre 200 aziende partner in Europa di cui 14 in Italia, ha creato nell’ultimo anno 90.000 occasioni di lavoro e formazione, di cui oltre 3.300 in Italia.

"Dal lancio di Alliance for YOUth nel 2014, abbiamo creato 760 programmi d'istruzione duale e di alternanza, che combinano la formazione sul posto di lavoro con l'apprendimento scolastico e universitario – ha aggiunto Marco Settembri, CEO di Nestlé per la zona EMENA - Ci fa molto piacere poter raccontare il successo di questo progetto, che ha portato alla creazione di 90.000 opportunità di lavoro e formazione nell’ultimo anno".

Grazie al proprio impegno a favore dei giovani, Nestlé è stata inserita tra le cinque migliori aziende secondo l’International Happy Trainees, la classifica che premia i migliori datori di lavoro da scegliere per realizzare la propria formazione, ottenendo anche il primo posto tra le aziende del food&beverage.

"È per noi motivo di orgoglio sapere che la nostra azienda viene considerata dai giovani un ambiente di lavoro stimolante. La cosa più importante è che, alla fine della loro giornata, sentano di aver imparato qualcosa e di aver sviluppato nuove competenze. È il nostro modo concreto per sostenere realmente i giovani durante il loro percorso" ha aggiunto Alfredo Silva, Responsabile delle Risorse Umane di Nestlé per la zona EMENA.


Scopri di più sul progetto Nestlé needs YOUth
Seguici su Twitter: @NestleItalia
Visita il nostro sito: www.nestle.it


Alliance for Youth

Alliance for YOUth è una vera e propria "Alleanza per i giovani”, stretta nel 2014 tra Nestlé e i partner commerciali, con l’obiettivo di sviluppare iniziative per offrire ai giovani occasioni di formazione e tirocini. Il progetto prevede anche il coinvolgimento diretto dei dipendenti delle aziende aderenti in un programma di preparazione che include consigli pratici, stesura del CV e preparazione al colloquio.

I partner di Alliance for YOUth sono membri attivi dell'Alleanza europea per l'Apprendistato della Commissione Europea, che promuove l'apprendistato e la formazione come strumenti per lo sviluppo della formazione professionale in Europa.


Gruppo Nestlé

Il Gruppo Nestlé è l’azienda alimentare leader nel mondo, attiva dal 1866 per la produzione e distribuzione di prodotti per la Nutrizione, la Salute e il Benessere delle persone. Con 442 stabilimenti e circa 335.000 collaboratori distribuiti in oltre 197 Paesi, il Gruppo si è evoluto insieme ai sui consumatori, sviluppando soluzioni al passo con il cambiamento dei bisogni e dello stile di vita della società. L’innovazione e la ricerca scientifica applicata alla nutrizione rappresentano il tratto distintivo dell’operato del Gruppo sin dai suoi esordi e su queste stesse basi l’azienda sta lavorando oggi e per il prossimo futuro.

Il Gruppo Nestlé è presente in Italia dal 1875, quando è stata depositata a Milano l’etichetta “Farina Lattea Nestlé, alimento completo per i bambini lattanti”. Nestlé Italiana, Sanpellegrino, Purina, Nespresso, Nestlé Nutrition e Nestlé Health Science, Nestlé Professional e CPW sono oggi le principali realtà che operano nel nostro Paese: assieme impiegano quasi 5.000 dipendenti in 11 stabilimenti (oltre alla sede centrale di Assago), raggiungendo nel 2016 un fatturato totale di circa 2,3 miliardi di euro. L’azienda opera in Italia con un portafoglio di numerosi marchi, tra i più noti ricordiamo: Perugina, Baci Perugina, Nero Perugina, KitKat, Smarties, Galak, Lion, Polo, Buitoni, Nidina, Nescafé, Nescafé Dolce Gusto, Orzoro, Nesquik, Fitness, Meritene, Resource Nestlé Mio, Lc1 Protection, Fruttolo, Sveltesse, S.Pellegrino, Acqua Vera, Acqua Panna, Levissima, Purina Pro Plan, Purina ONE, Gourmet, Friskies, Purina Veterinary Diets, Felix.

Per ulteriori informazioni:

Manuela Kron
Direttore Corporate Affairs Gruppo Nestlé in Italia
E-mail: Manuela.Kron@it.nestle.com
Maria Chiara Fadda
Relazioni esterne Nestlé
Tel. +39 02 8181 7224 | +39 346 6324729
E-mail: mariachiara.fadda@it.nestle.com

Claudia Bolognese
MSL Italia
Tel. +39 3482509892
E-mail: claudia.bolognese@mslgroup.com
Maurizia Puce
MSL Italia
Tel. +39 3365895247
E-mail: maurizia.puce@mslgroup.com