Torna alle Storie
3 Minuti di lettura

Pochi sono gli alimenti che vantano una storia così antica e che sono amati da tutte le generazioni, decennio dopo decennio, come il cioccolato.

 

E ancora oggi “il cibo degli dei” raggiunge un’altra importante tappa: a distanza di ottant’anni dall’invenzione del cioccolato bianco nasce il cioccolato prodotto con fave di cacao“Ruby” e, al pari del cioccolato fondente, al latte e bianco, è unico per gusto e caratteristiche.

Cioccolato Ruby

Questo particolare cioccolato dal distintivo colore rosa è il risultato di un processo produttivo che esclude l’uso di coloranti ed è frutto di una collaborazione tra i centri GlobalR&D di Barry Callebaut - con sede in Francia e in Belgio – la Jacobs University e l’esperienza manifatturiera del produttore svizzero Barry Callebaut, considerato un pioniere a livello globale.

Ha un aroma che richiama i frutti di bosco e le sue note cromatiche derivano da selezionate fave di cacao che provengono da differenti zone del mondo - Ecuador, Brasile e Costa d’Avorio – insieme a uno speciale processo produttivo.

La sua invenzione ha richiesto un decennio di studio per la messa a punto di un metodo innovativo grazie al quale il proprietario Barry Callebaut è riuscito a “liberare dalle fave” il particolare insieme di proprietà che contraddistinguono Ruby: il caratteristico colore rosa, un aroma intenso e un gusto unico che unisce una dolcezza fresca a note aspre e intense.

I suoi ideatori hanno pensato che, a guardarlo, ricorda il rubino e a questo deve il suo nome originale, ma “Ruby” è già stato ribattezzato da molti come “il cioccolato rosa” o di “quarta generazione”.

Nestlé, da parte sua pioniera di alcune delle più importanti "rivoluzioni industriali" in ambito alimentare - dall’invenzione della farina lattea fino allo sviluppo del settore del caffè - da sempre si è distinta anche nell’ideazione e ampliamento dell’offerta a base di cioccolato e oggi sta lanciando in Europa alcuni prodotti realizzati con le fave “Ruby”.

In linea con il suo DNA, Nestlé ha infatti attraversato un secolo e mezzo di grandi evoluzioni sociali e demografiche sempre con un passo avanti nel futuro, ponendosi come obiettivo quello di mettere a disposizione ricerche e collaborazioni in grado di offrire un concreto valore aggiunto alle persone di tutto il mondo, dal punto di vista della profilazione sia nutrizionale sia organolettica dei suoi prodotti: e il cioccolato prodotto con fave “Ruby” permette a tutti la possibilità di un’esperienza gustativa del cioccolato unica e completamente diversa.
Cioccolato Ruby